Castrovilli risponde a Lasagna: Verona-Fiorentina finisce in parità

Al Bentegodi termina 1-1 la sfida tra i venedi e la Viola: entrambi i marcatori di serata sono al loro primo gol stagionale.

22 Dicembre 2021

Finisce 1-1 al Bentegodi.

La Fiorentina deve rincorrere l’Hellas per 80 minuti prima di pareggiare col neo entrato Castrovilli la rete nel primo tempo di Lasagna, al primo centro stagionale, davanti a 14mila spettatori di cui oltre 1500 tifosi viola legati da uno storico gemellaggio a quelli scaligeri. Merito dei gialloblù che, nonostante le numerose assenze, hanno imbrigliato Vlahovic e compagni, ripartendo con improvvise folate e conquistando un altro punto d’oro. Classifica: Fiorentina 32, Verona 24. Prossimo turno: Fiorentina-Udinese (6 gennaio ore 20,45); Spezia-Hellas Verona (6 gennaio ore 14,30).

Primo tempo. Ci si aspettava una Fiorentina arrembante davanti ad un Verona privo di 4 difensori (fuori Gunter, Dawidowicz, Ceccherini, Magnani oltre a Barak) ed invece è l’Hellas a rendersi pericolosa nel primo quarto d’ora ben tre volte: Caprari al volo, la Viola si salva in qualche maniera; rasoterra di Lazovic fuori di poco e palo di Faraoni decentrato sulla destra. La supremazia veronese si concretizzata al 16’ con un rasoterra di Lasagna, alla prima rete stagionale, su astuto tocco di Caprari che taglia fuori l’asse difensivo gigliato. La reazione toscana ruota attorno a Vlahovic: in serie due tocchi in diagonale che si spengono a lato. I fiorentini provano stringono i gialloblù nella propria trequarti ma non vanno al di là di un salvataggio in extremis di Casale su conclusione di Bonaventura. I gialloblù s’infilano nei varchi e negli errori difensivi avversari: Lasagna centra per Simeone che, sottomisura, manca il raddoppio, calcio sopra l’incrocio. Un minuto di recupero e tutti negli spogliatoi.

Secondo tempo. Una sostituzione per parte ad inizio ripresa: dentro Bessa nel Verona, Castrovilli nella Fiorentina. Gli scaligeri non lasciano spazio ai viola che non riescono ad impegnare l’estremo Montipò. Italiano gioca la carta Saponara ma è l’altro neo entrato Castrovilli a fare gridare alla rete i propri tifosi, palla smorzata in angolo. Callejòn sostituisce l’infortunato Saponara, l’arbitro espelle il tecnico Tudor che aveva già ammonito in precedenza per proteste (26’). Vlahovic fa reparto da solo ma stavolta non bastano le sue conclusioni come quella al 35’ appena sopra la traversa. Un minuto più tardi ci pensa Castrovilli a realizzare l’1 a 1 correggendo in tuffo un centro dalla sinistra di Terzic. Fiorentina scatenata, se ne va Duncan di rimessa, diagonale strozzato, palla a lato e sospiro di sollievo per gli scaligeri. Cinque minuti di recupero, i viola ci provano, il Verona regge. Triplice fischio: 1-1.

©Getty Images

ULTIME NOTIZIE:

©Getty ImagesNapoli-Salernitana si sblocca: la situazione positivi dei granata
Napoli-Salernitana si sblocca: la situazione positivi dei granata
©Getty ImagesL'Atalanta incerottata blocca la Lazio: 0-0 all'Olimpico
L'Atalanta incerottata blocca la Lazio: 0-0 all'Olimpico
©Getty ImagesCagliari e Covid, buone notizie: Walter Mazzarri ne recupera quattro
Cagliari e Covid, buone notizie: Walter Mazzarri ne recupera quattro
©Getty ImagesMario Balotelli e il ritorno in Nazionale: Roberto Mancini ha deciso
Mario Balotelli e il ritorno in Nazionale: Roberto Mancini ha deciso
©Getty ImagesEdin Dzeko manda in fuga l'Inter al 90'
Edin Dzeko manda in fuga l'Inter al 90'
©Getty ImagesBlessin:
Blessin: "Genoa, questa è la direzione giusta"
 
Lazio-Atalanta 0-0, le pagelle
Inter-Venezia 2-1, le pagelle
La spropositata bellezza della calciatrice Sandra Panos. Le foto
Lazio-Udinese 1-0, le pagelle
La smisurata bellezza della calciatrice Sara Dabritz. Le foto
Marco Serra: chi è l'arbitro più discusso del momento. Le foto
Bologna-Napoli 0-2, le pagelle
Milan-Spezia 1-2, le pagelle