Arsenal, Ozil fa infuriare la Cina

Un tweet del tedesco porta alla cancellazione dalla tv cinese di Arsenal-City.

Caso diplomatico in Cina. Un tweet di Ozil, calciatore dell'Arsenal, ha scatenato la dura reazione della tv di stato cinese che ha deciso di cancellare la visione del big match Arsenal-Manchester City.

Questo il tweet del centrocampista tedesco, in difesa della minoranza islamica uigura: "In Cina il Corano viene bruciato, le moschee sono state chiuse, le scuole teologiche islamiche, le madrase sono state bandite, gli studiosi religiosi sono stati uccisi uno per uno. Nonostante tutto, i musulmani stanno in silenzio". Una presa di posizione che non è piaciuta alla tv statale cinese. A nulla è valso un comunicato ufficiale dell'Arsenal: "Si trattava esclusivamente di un'opinione personale di Ozil. Come società di calcio, l'Arsenal sposa sempre al principio di non essere coinvolto in politica".

ozil

ARTICOLI CORRELATI:

Fiorentina, buone notizie da Ribery
Fiorentina, buone notizie da Ribery
Bologna, l'emergenza infortuni è alle spalle
Bologna, l'emergenza infortuni è alle spalle
Godin si concentra sul Ludogorets
Godin si concentra sul Ludogorets
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium