Ancelotti: “Le mie scelte andavano rispettate”

Il tecnico di Reggiolo parla dopo l'esonero dal Bayern.

Carlo Ancelotti parla a Sky dopo l'esonero dal Bayern Monaco: "Io sono sempre calmo, è la mia caratteristica. Perché dovrei essere nervoso, cosa è successo? Monaco di Baviera? Quello è il passato…Io sono sempre lo stesso, come ho scritto anche nel libro l'esonero fa parte del lavoro, non sono sorpreso. E' finita un'avventura, ora ci prepariamo per affrontarne un'altra".

"In 22 anni da allenatore ho sempre cercato di avere un buon rapporto con tutti i giocatori, cercando di rispettare tutti, non ho avuto mai grossi problemi. Si dice che qualcuno sia contro di me, non lo so. Un allenatore deve fare delle scelte e deve farle in tutte le partite. Undici vanno in campo…Sta all'intelligenza delle persone accettare e nella forza del club far accettare queste scelte. Questione di rispetto? Non rispondo".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesConte:
Conte: "Scudetto in tasca? No, 40 euro"
©Getty ImagesTrovato morto a 25 anni l'ex Villarreal Franco Acosta
Trovato morto a 25 anni l'ex Villarreal Franco Acosta
©Getty ImagesInter cinica, battuta anche l'Atalanta: settima vittoria di fila per Conte
Inter cinica, battuta anche l'Atalanta: settima vittoria di fila per Conte
 
Serie A: le foto di Inter-Atalanta 1-0
Quiz: quante ne sai sul Cagliari?
Juventus-Lazio 3-1, le pagelle
Parma-Inter 1-2, le foto della vittoria nerazzurra
Genoa-Sampdoria, le foto del derby della Lanterna
Sassuolo-Napoli, le foto del pirotecnico 3-3