Wright pensa allo scudetto

Le parole dell'americano in vista dei playoff.

11 Maggio 2017

Reduce dalla stagione in Turchia, Julian Wright ha parlato alla 'Gazzetta dello Sport' della sua scelta di tornare: "Amo l’Italia, è un paese magnifico e mi ricordavo molto bene della Grissin Bon e della sua organizzazione". 

"Reggio poi ha sempre avuto un pubblico caldissimo che - continua l'americano - ad ogni canestro trasforma l’arena in un inferno: finalmente li avrò al mio fianco e non contro".

Soprannominato 'Il Barba', lui ha un altro idolo: "Harden è un grandissimo, ma il mio modello è Kevin Garnett: duro, intelligente, un lavoratore instancabile sempre al servizio della squadra".

Lo scudetto è possibile: "Le statistiche dicono che in questo campionato c’è molto equilibrio. Non avremo il vantaggio del fattore campo, ma se sapremo sfruttare il momento possiamo farcela".

Anche contro l'Olimpia: "In ogni Lega c’è una squadra che ha un bersaglio sulla schiena, ma il pensiero di esserle inferiore è sbagliato e può uccidere la mentalità degli avversari".

"Non credo che nello spogliatoio di Reggio ci sia qualcuno che lo pensi e che sia disposto ad abbassare la testa: lasceremo tutto sul parquet e alla fine faremo i conti" ha concluso Wright. 
 

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesMeo Sacchetti ha scelto i 12 per Tallinn
Meo Sacchetti ha scelto i 12 per Tallinn
©Getty ImagesPozzecco chiede il bis a Teodosic contro di lui
Pozzecco chiede il bis a Teodosic contro di lui
©Getty ImagesDinamo Sassari, Sardara non si ferma
Dinamo Sassari, Sardara non si ferma
 
Alessia Pasqualon, la miss dei motori
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina