Walter De Raffaele fa la conta dei problemi

Il coach della Reyer Venezia, Walter De Raffaele, ha presentato la sfida con la Dinamo Sassari.

“Arriviamo a questa sfida con Sassari da una settimana abbastanza difficile dal punto di vista del lavoro, perché la partita di Badalona ci ha portato un bel po’ di problemi fisici – ha detto -. E onestamente solo domenica sapremo quali e quanti ne risolveremo. Il recupero più probabile è quello di De Nicolao, perché trattandosi probabilmente di una lombalgia, potrebbe bastare restare a riposo. Però, incontrando una squadra che conosciamo bene, anche se cambiata, fisica e di talento come Sassari, non è un buon viatico”.

“E’ semplice parlare di Sassari, nel senso che è una squadra costruita con grande equilibrio, con tanto talento in molti giocatori – ha aggiunto -. Essendo poi la guida tecnica la stessa, pur cambiando gli interpreti il modo di giocare è lo stesso, con un numero 3 molto interno come Burnell, il riferimento di Bilan sotto le plance, buoni tiratori dall’arco dei 3 punti, che sono stati sostituiti e implementati. Quindi una squadra che giustamente giocherà per lo scudetto fino alla fine e che dovremo cercare di limitare secondo me non imbastendo una gara a chi ha più talento, ma giocando una partita un po’ più intelligente di quanto magari abbiamo fatto nell’ultima parte della gara con Badalona”.

Articoli correlati

P