Varese, punti salvezza: Pistoia si arrende

Preziosa vittoria per la squadra di Caja contro quella di Esposito: 75-70, riagganciata Cremona.

Caja

E' la vittoria della Openjobmetis Varese nel posticipo contro la The Flexx Pistoia (75-70) a chiudere il 20esimo turno della Serie A. Per i lombardi si tratta di una vittoria fondamentale in chiave salvezza visto che permette di agganciare a quota 12 punti in classifica la Vanoli Cremona, vittoriosa a sorpresa contro Venezia nelle gare di domenica. 
A Masnago entrambe le squadre iniziano la partita con le mani fredde, per non dire gelate. Dopo due minuti di gioco ancora nessun canestro: a rompere l'empasse ci pensa l'appoggio al tabellone di Ferrero dopo la stoppata di Eyenga.

Lo spettacolo stenta a decollare, ma è la squadra di coach Caja a muovere il punteggio con più continuità, portandosi sul 8-4 con il canestro di Anosike. La The Flexx Pistoia si affida ai canestri di Moore, l'uomo più pericoloso dei toscani, la cui tripla vale il -2 prima della replica di Kangur e Johnson che ristabiliscono le distanze chiudendo la prima frazione sul 15-11. Padroni di casa ed ospiti non arrivano al 30% dal campo, ma Varese è più precisa fino alla doppia cifra di vantaggio (23-13) che costringe coach Esposito a fermare la partita per parlare con i suoi.

La reazione, però, non arriva: Cavaliero sigla il +12, mentre il jumper di Johnson vale addirittura il 29-15. A riportare a contatto gli ospiti ci pensano il solito Moore, il primo ad arrivare in doppia cifra, ed il canestro di Crosariol nel traffico che manda le squadre al riposo lungo sul 45-35. 

Dopo 20 minuti di grande difficoltà, i due attacchi finalmente si sbloccano: Maynor e Johnson spingono avanti la Openjobmetis ma è sempre il solito Moore a tenere in carreggiata i suoi con un'altra conclusione dall'arco dei 6,75m. Sulla spinta del suo numero 25, che scrive 19 punti, la squadra di coach Esposito riesce ad ingranare in attacco e la schiacciata di Crosariol vale addirittura il -5 che gela Masnago e costringe coach Caja a chiamare timeout.

Questa volta l'interruzione porta i risultati sperati e, con Johnson e Maynor, Varese torna in doppia cifra di vantaggio a due minuti dalla fine del terzo quarto (52-42). Pistoia, però, non ha alcuna intenzione di mollare le mani dal manubrio ed è brava e determinata a riaccorciare nuovamente le distanze grazie ai canestri di Lombardi e Crosariol che costringono le due squadre ad un finale in volata (68-64) ad un minuto dalla fine. A calare il sipario sulla sfida è la tripla di un indiavolato Johnson che scrive 23 nella sua partita e regala alla squadra lombarda un importantissimo successo in ottica salvezza. 

Articolo in collaborazione con Basketissimo.com
 


ARTICOLI CORRELATI:

Baraldi si coccola un super Teodosic
Baraldi si coccola un super Teodosic
Vitali:
Vitali: "Ci sentiamo tutti protagonisti"
Treviso, fuori due?
Treviso, fuori due?
Teodosic:
Teodosic: "Giusto ambire all'Eurolega"
Djordjevic teme le trappole trentine
Djordjevic teme le trappole trentine
Brienza sa cosa lo aspetta con la Virtus
Brienza sa cosa lo aspetta con la Virtus
Basket, sei club multati in A
Basket, sei club multati in A
Sanders a Tortona, è fatta
Sanders a Tortona, è fatta
L'Olimpia cade anche a Brescia, Messina preoccupato
L'Olimpia cade anche a Brescia, Messina preoccupato
 
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium
Bellissime a Eicma 2019: Giorgia Capaccioli
Le bellissime di Eicma 2019: Beatrice Silipigni
Le bellissime di Eicma 2019: Alessia Pasqualon
Le bellissime di Eicma 2019: Francesca Campione
Bellissime a Eicma 2019: Kate Fretti
Le bellissime di Eicma 2019: Alessia Dones
Le bellissime di Eicma 2019: Ilaria Prazzoli
Le bellissime di Eicma 2019: Sabrina Semeraro
Le bellissime di Eicma 2019: Sabrina Chiolerio