Sassari si suicida, Cremona in semifinale

19 Febbraio 2016

Il miracolo di Cremona, il suicidio di Sassari. Replicando quanto era avvenuto nella gara del PalaRadi, la Vanoli rimonta da -12 nel quarto periodo ed elimina il Banco di Sardegna, dominando il supplementare (97-89). Abdica così la formazione sarda che, dopo la Supercoppa, perde anche la Coppa Italia, che aveva vinto nelle ultime edizioni. L’eroe cremonese è Cazzolato, con la tripla per mandare la partita all’overtime, ma i migliori sono decisamente Turner e Washington, con anche McGee a fare giocate importantissime. I sardi hanno un super Logan (29 punti), fautore del parziale di 20-4 che ribalta il confronto nel terzo periodo, ma pagano una pessima gestione del finale, dove hanno perso completamente la bussola.
 
Niente Vitali per i lombardi, mentre dall’altra parte Calvani decide di lasciare fuori Varnado per turnover e sono i sardi a partire forte, guidati da sei punti di Alexander. La squadra di Pancotto è molto contratta e trova i primi punti dopo 3’30”, con la schiacciata di Cusin, poi è Washington a dare la scossa con tre triple, per riportare il match in equilibrio. I campioni d’Italia provano un ulteriore allungo per aprire il secondo quarto (20-27 al 13’), subito respinto dai lombardi, mentre lo spettacolo non fa capolino al Forum per i troppi errori da ambo le parti, anche banali. Il finale di primo tempo è tutto di marca cremonese, con il solito Washington a dare il massimo vantaggio ai suoi (34-29 al 20’).
 
Il distacco sale in avvio di ripresa, arrivando anche a +9, tra errori dei sardi ed i punti di Turner e Gaspardo, anche se McGee commette il quarto fallo, quando mancano ancora 5 minuti alla fine del terzo periodo. L’uscita del play ed una schiacciata sbagliata da Washington svoltano la gara: Logan piazza una raffica di 10 punti consecutivi, Petway sorpassa e Mitchell fa allungare il Banco di Sardegna (49-56 al 30’), nel parziale di 20-4 di finale terzo periodo. La formazione di Calvani mantiene il controllo e va anche in doppia cifra di vantaggio con il solito Logan, ma alza presto le mani dal manubrio e la paga: due triple di Turner riaprono tutto, Mian e McGee tengono vivo il sogno cremonese e Cazzolato pareggia sulla sirena per l’overtime. Dove è uno show Vanoli: Dragovic apre il fuoco dall’arco, McGee segna e stoppa Stipcevic, Turner fa esplodere il pubblico con la tripla del +9. Sassari non c’è più e la doppia cifra di vantaggio sigilla il miracolo di Cremona.
 
In collaborazione con basketissimo.com
©

ULTIME NOTIZIE:

©Awudu Abass dovrà essere operato
Awudu Abass dovrà essere operato
©Fortitudo, spuntano i primi nomi per il dopo Repesa
Fortitudo, spuntano i primi nomi per il dopo Repesa
©Gianni Petrucci caustico:
Gianni Petrucci caustico: "Metropolitana sì, palazzetto no"
©Lele Molin ha già la testa al Forum
Lele Molin ha già la testa al Forum
©Virtus Bologna, Sergio Scariolo non è completamente soddisfatto
Virtus Bologna, Sergio Scariolo non è completamente soddisfatto
©Fulmine a ciel sereno in casa Fortitudo: Jasmin Repesa si è dimesso
Fulmine a ciel sereno in casa Fortitudo: Jasmin Repesa si è dimesso
 
Lazio-Roma 3-2, le pagelle
Udinese-Fiorentina 0-1, le pagelle
Paulo Dybala, dalla gioia alle lacrime: le foto
Spezia-Milan 1-2, le pagelle
Torino-Lazio 1-1, le pagelle
Sampdoria-Napoli 0-4, le pagelle
Milan-Venezia 2-0: le pagelle
Fiorentina-Inter 1-3, le pagelle