Sacchetti: parole d’amore per Sassari

"Con Travis Diener torniamo sempre volentieri: abbiamo ricevuto e dato tanto" racconta.

Inutile girarci intorno. Per Meo Sacchetti la gara di Sassari è speciale.

"Andiamo a Sassari dopo la bella settimana di Firenze e, come sempre, è un appuntamento particolare sia per me che per Travis Diener. Sassari è infatti un posto dove entrambi torniamo ogni volta volentieri. Un posto dove siamo stati bene per tanti anni, dove abbiamo ricevuto tanto e dove abbiamo dato tanto" racconta il coach della Vanoli.

"Sassari non è certo un campo facile e la Dinamo è una squadra molto competitiva e dal roster molto lungo. Ha purtroppo avuto il grosso infortunio di Bamforth che l'ha privata del suo leader ma penso che poi abbia coperto abbondantemente quel ruolo con coloro che sono arrivati a sostituirlo" aggiunge Sacchetti.

©Inews

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesE' un'Olimpia che reagisce, Messina gioisce
E' un'Olimpia che reagisce, Messina gioisce
©Confindustria EmiliaDjordjevic vuole la rivincita con la Reyer
Djordjevic vuole la rivincita con la Reyer
©Daniele Montigiani - Aquila Basket TrentoLele Molin chiede compattezza contro l'Olimpia Milano
Lele Molin chiede compattezza contro l'Olimpia Milano
 
Parma-Inter 1-2, le foto della vittoria nerazzurra
Genoa-Sampdoria, le foto del derby della Lanterna
Sassuolo-Napoli, le foto del pirotecnico 3-3
Juventus-Spezia 3-0, le pagelle
Roma-Milan 1-2, le pagelle
Italia femminile, goleada e qualificazione agli Europei: le foto