Reyer Venezia, Neven Spahija sorride in vista di Trento

Le parole di Neven Spahija in vista della sfida con Trento

Nella prima gara di dicembre la Reyer Venezia sarà impegnata nella trasferta a Trento, in programma domenica 3 dicembre alle 18.15 a "Il T Quotidiano Arena".

Nelle ultime stagioni di LBA Trento e Reyer si sono affrontate numerose, a partire dalla stagione 2014/15. Sono infatti 34 i confronti totali tra regular season, playoff e Supercoppa, l'Umana è in vantaggio nei precedenti 20-14. L'Umana Reyer si presenta a Trento da prima in classifica con 14 punti (7-2), insieme a Virtus Bologna, Brescia e Napoli, mentre i padroni di casa seguono ad una sola partita di distanza con 12 punti (6-3).

Sarà anche la sfida tra i due capitani: Totò Forray, alla quattordicesima stagione con l'Aquila e primo di sempre per presenze del Club e Andrea De Nicolao, al settimo anno in orogranata dove è secondo al solo Michael Bramos (protagonista indiscusso delle sfide con Trento) per partite giocate in Reyer.
Paul Biligha è l'unico ex tra i giocatori mentre Lele Molin torna a Trento per la prima volta da avversario dopo sei stagioni vissute sulla panchina della Dolomiti Energia Trentino.

Il coach Neven Spahija ha parlato così in conferenza stampa in vista della sfida contro i bianconeri: "È un'altra partita molto importante. Trento gioca molto bene, mi piace il loro stile di gioco e stanno trovando buoni risultati. Giochiamo fuori casa che è sempre complicato, però dopo tanto tempo siamo tutti insieme. Oggi abbiamo fatto il primo allenamento al completo e speriamo di continuare ad esserlo per poter migliorare".

Articoli correlati