Reggio e Cantù ingaggiano, Imola ha un nuovo coach

Nel basket si muove il mercato sia in A che in cadetteria.

Filippo Baldi Rossi, il cui nome era stato accostato anche a Brindisi e Pesaro, giocherà nella Pallacanestro Reggiana: accordo fino a giugno 2022. Ala-centro nata a Vignola (MO) classe 1991, 207 centimetri, Baldi Rossi ha mosso i primi passi della sua carriera nel vivaio della Virtus Bologna, con la quale ha esordito in prima squadra nel 2008. Dopo alcune esperienze in prestito a Perugia e Torino (dove raggiunge la promozione in Serie A2), nell’estate 2013 approda all’Aquila Basket Trento. Con la formazione trentina conquista prima la promozione in Serie A, poi disputa una semifinale di Eurocup e successivamente arriva fino alla finale scudetto. Nell’autunno 2017 il passaggio alla Virtus Bologna, con la quale nel maggio 2019 vince la Basketball Champions League. Nella stagione appena conclusa è stato capitano delle V Nere, segnando 4.5 punti di media in 14’ di utilizzo, con 3.2 rimbalzi ed il 45% da 3 punti.

“La trattativa con la Pallacanestro Reggiana è stata breve: si tratta di una società che stimo ed un ambiente e persone che in parte conosco già. Arrivo in una realtà solida, che mi ha illustrato un progetto serio e stimolante. Voglio dimostrare a me stesso che, a 29 anni, posso ancora dare tanto a questo sport che amo. A maggior ragione, dopo cinque mesi di pausa forzata, la carica e le motivazioni per ripartire sono altissime” ha detto il neo biancorosso.

La Pallacanestro Cantù ha comunicato l’avvenuto ingaggio della guardia americana di 191 cm James Woodard, classe 1994, proveniente dalla compagine tedesca del Medi Bayreuth, con cui ha preso parte alla scorsa edizione della FIBA Europe Cup.

"E' un giocatore che, con pazienza e determinazione, siamo riusciti a ingaggiare nonostante avesse attirato l'attenzione di tanti altri club" ha detto soddisfatto Daniele Della Fiori, il general manager della società brianzola.

Paolo Moretti è il nuovo head coach dell'Andrea Costa Imola Basket: contratto valido per le prossime tre stagioni.

Moretti, dopo un passato da giocatore dove ha calcato il parquet italiano della massima serie, inizia la sua carriera da allenatore presso le giovanili della Virtus Siena.

Da qui, il passo alla categoria è breve: Catanzaro, Ancona, Livorno e Reggio Calabria sono solo alcune delle Squadre allenate da Moretti prima di arrivare a Pistoia. Nel 2009, dopo l’esonero di Maurizio Lasi, Moretti subentra alla guida della formazione pistoiese e la conduce ai playoff per tre anni consecutivi, sfiorando nella stagione 2011/2012 la promozione contro Brindisi. E’ nella stagione 2012/2013, dopo una grandiosa stagione in regular season e una formidabile serie playoff, che Moretti riporta, da vero condottiero, la squadra biancorossa in Serie A dopo 15 anni. Moretti arriva a calcare, come da giocatore anche da allenatore, i parquet della massima serie italiana fino al 2016.

Nel 2018, dopo due anni di inattività, diviene allenatore della Mens Sana Siena, rapporto interrotto dopo l’esclusione della squadra toscana dal campionato di serie A2. A marzo del ’19 torna a Pistoia succedendo a Ramagli fino al termine della stagione. Per la stagione 2019/2020 accetta l’offerta della Pallacanestro Viola Supporters Trust, società neonata di serie C Silver calabrese, arrivando alla storia dei giorni nostri

Moretti

ARTICOLI CORRELATI:

Virtus Bologna, ecco i numeri
Virtus Bologna, ecco i numeri
Basket, ecco le date della prossima stagione
Basket, ecco le date della prossima stagione
Dalmasson tira le fila dopo il mercato
Dalmasson tira le fila dopo il mercato
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa