Pozzecco: “Potevo anche smettere di allenare”

Il coach di Sassari commenta il fallo tecnico e la larga vittoria dei suoi: "Sono straordinari".

Il coach della Dinamo Sassari Gianmarco Pozzecco ha commentato così la netta vittoria a Treviso: "Treviso ha messo l’anima in campo oggi: è sempre emozionante tornare qui per me, qui ho esordito in Serie A. Sono contento per la città e la pallacanestro in generale avere Treviso nel massimo campionato è una cosa molto positiva. Per quanto riguarda la partita di oggi, quando ho preso il tecnico e i miei ragazzi sono venuti ad abbracciarmi avrei anche potuto smettere di allenare: questi segnali contano più di una vittoria per me, sono straordinari e non ho altre parole per loro. Li ringrazio tanto", sono le parole riportate da centrotrentuno.com.

"Per noi la transizione difensiva è ancora un aspetto da migliorare ed è molto importante: abbiamo giocato molto bene da quel punto di vista, abbiamo continuato sempre a giocare nello stesso modo e con la stessa faccia. Oggi siamo stati molto bravi dal perimetro senza dimenticare il gioco interno. Treviso ha fatto una scelta di raddoppiare in area e noi siamo stati bravi con i lunghi a passare il pallone fuori: c’è molto altruismo tra di noi, i giocatori vogliono passare sempre la palla. Quando difendiamo con grande attenzione abbiamo fisicità per diventare redditizi. Oggi lo abbiamo fatto con costanza e siamo andati subito avanti”.

©screenshot tratto da Eurosport

ARTICOLI CORRELATI:

©Obiettivo PiantaDalmonte mette la faccia dopo la batosta
Dalmonte mette la faccia dopo la batosta
©Dinamo SassariVince la Virtus, cade Sassari: Pozzecco spiega
Vince la Virtus, cade Sassari: Pozzecco spiega
©Ufficio Stampa Cestistica San SeveroEsonerato Lino Lardo
Esonerato Lino Lardo
 
Juventus-Lazio 3-1, le pagelle
Parma-Inter 1-2, le foto della vittoria nerazzurra
Genoa-Sampdoria, le foto del derby della Lanterna
Sassuolo-Napoli, le foto del pirotecnico 3-3
Juventus-Spezia 3-0, le pagelle
Roma-Milan 1-2, le pagelle