Olimpia Milano, Christos Stavropoulos mette a tacere i detrattori

"Abbiamo sbagliato qualche partita? Non soltanto noi" sottolinea il general manager biancorosso.

5 Aprile 2022

Christos Stavropoulos mette a tacere i detrattori

Christos Stavropoulos, general manager dell'Olimpia Milano, a margine di un evento BMW, si è soffermato sulla situazione della squadra allenata da Ettore Messina, reduce dalle sconfitte con Monaco e Dinamo Sassari

"Essere di nuovo nei primi quattro di Eurolega è importante - ha sottolineato il navigato dirigente ex Olympiacos -. Abbiamo sbagliato qualche partita? Non soltanto noi. Le sconfitte ti aiutano sempre a migliorare. Il fattore campo nei playoff è importante, arrivare secondi, terzi o quarti è relativo".

L'assenza di Melli si sta facendo sentire: "Nicolò tornerà con il Villeurbanne" ha chiosato Stavropoulos.

©Bulgarelli

ULTIME NOTIZIE:

©Pallacanestro Cantu'The winner is: Cappelletti
The winner is: Cappelletti
©Ufficio Stampa Allianz Pallacanestro TriesteTrieste, comunicazione su coach Ciani
Trieste, comunicazione su coach Ciani
©Simone LucarelliDavid Moss denuncia comportamenti razzisti
David Moss denuncia comportamenti razzisti
©ponciroliBasket, spunta una nuova pretendente per Riccardo Moraschini
Basket, spunta una nuova pretendente per Riccardo Moraschini
©ArenellaOlimpia Milano, il futuro di Sergio Rodriguez è già segnato
Olimpia Milano, il futuro di Sergio Rodriguez è già segnato
©Dinamo SassariDinamo Sassari, Piero Bucchi esalta i suoi ragazzi
Dinamo Sassari, Piero Bucchi esalta i suoi ragazzi
 
Il Milan manda in delirio i propri tifosi: le foto della maxi festa
Zlatan Ibrahimovic, foto da boss
Milan, le pagelle dei campioni d'Italia - Serie A 2021/2022
Inter, le pagelle dei secondi classificati - Serie A 2021/2022
Pep Guardiola impazzisce (e c'è da capirlo): le foto
Fiorentina in Conference League, il commovente omaggio della squadra a Davide Astori. Le foto
Aitana Bonmati, che incanto! Le foto della splendida calciatrice
Delirio a Liverpool: i tifosi invadono il campo. Le foto