Milano piega l’ALBA e si qualifica

3 Febbraio 2016

L'EA7 accede alle Top-16 di Eurocup. La formazione di Jasmin Repesa supera l'ALBA Berlino con una prova maiuscola di Krunoslav Simon (28 punti) e di Rakim Sanders (12 punti), all'esordio con la maglia biancorossa, conquistando il primo posto nel girone.
 
Al Forum la sfida tra l'EA7 e l'ALBA Berlino si apre su ritmi indiavolati: alla tripla di Cherry replica subito il canestro di Lafayette, seguito dai liberi di McLean, l'ex di turno. L'approccio dell'EA7, però, è troppo morbido, a tratti svogliato, e gli ospiti scappano sul 4-10 che costringe Repesa a chiamare time-out. La strigliata del coach meneghino non sortisce l'effetto sperato e Loncar e King allungano in doppia cifra sul preoccupante 9-19. A ridestare il pubblico e l'Olimpia è la tripla di Rakim Sanders, all'esordio con la maglia biancorossa, che si prende una tripla allo scadere dei 24 bruciando la retina. Milano ritrova fiducia e, nonostante le altissime percentuali dal campo dei tedeschi (5/6 dai 6,75m), archivia la prima frazione sul 24-29. L'impatto di Sanders e Kalnietis sulla partita è devastante e con i suoi due nuovi acquisti Milano impatta a quota 31. E' soprattutto in difesa dove l'EA7 palesa le maggiori difficoltà ma con la bomba di Andrea Cinciarini ed il canestro di Barac allo scadere, l'Olimpia chiude addirittura avanti all'intervallo lungo (47-45).
 
Milano rientra sul parquet con una maggiore intensità ed aggressività in difesa senza però riuscire a scrollarsi di dosso la formazione di Obradovic nonostante la pioggia di palle perse della compagine berlinese. A regalare il massimo vantaggio all'EA7 sono il gioco da tre punti di McLean e l'antisportivo fischiato all'ALBA per un fallo su Rakim Sanders che consente finalmente ai biancorossi di trovare il primo allungo significativo del match: 60-49. Gli ospiti sono in rottura prolungata ed in totale confusione e la schiacciata con gli effetti speciali dell'ex sassarese fa letteralmente esplodere il Forum (67-52). Nell'ultima frazione, proprio come accaduto contro Avellino in campionato, l'Olimpia alza il piede dall'acceleratore consentendo agli ospiti di tornare sul -7 che costringe Repesa ad un altro time-out (71-64). Questa volta, però, Milano trova un Krunoslav Simon monumentale che mette tutti i punti importanti nel finale consentendo di conquistare la vittoria e la prima piazza nel girone (91-78).
©

ARTICOLI CORRELATI:

©Olimpia Milano, Ettore Messina pensa già all'Olympiacos
Olimpia Milano, Ettore Messina pensa già all'Olympiacos
©Olimpia Milano da urlo, distrutto Trinchieri
Olimpia Milano da urlo, distrutto Trinchieri
©Germani Brescia tra Virtus e mercato
Germani Brescia tra Virtus e mercato
 
Coppa Italia, Lazio ai quarti di finale: le foto del match
Juventus-Napoli 2-0, le pagelle
Inter-Juventus 2-0, le pagelle
Le pagelle di Lazio-Roma 3-0
Supercoppa alla Juve, le foto
Serie A: le foto di Roma-Inter 2-2