La Virtus Bologna torna in serie A

La squadra di Ramagli vince la terza sfida della finale e torna nella massima serie.

20 Giugno 2017

Un anno di inferno e di Serie A2 può bastare. Tredici mesi dopo la grande delusione della retrocessione, la Virtus Bologna torna in Serie A, dove merita di stare per la storia e per quanto fatto nella pallacanestro italiana. Non era per nulla facile riuscirci al primo tentativo, nelle forche caudine della seconda serie, con una sola promozione su 32 squadre al via, ma la formazione di Ramagli ha dominato questi playoff, chiudendo con un netto 3-0 su un’Alma Trieste da applausi, battuta per la prima volta in casa dopo tempo immemore. La gara odierna (72-66) è stata decisa dalla coppia Umeh-Spissu, due dei simboli delle ‘V Nere’ nel corso della stagione. 

Il terzo episodio della serie è una battaglia, con un continuo botta e risposta tra le due squadre, senza che nessuna riesca a prendere in mano l’inerzia della partita. La cornice dell’Alma Arena è bellissima, con un’atmosfera molto calda ma corretta, mentre non c’è un padrone sin dall’avvio, con al massimo due o tre punti di distacco tra le formazioni. Non cambia la situazione nemmeno nel secondo periodo, quando sono le difese ad avere la meglio sugli attacchi e si fa grande fatica ad andare a canestro, fino a quando c’è il botta e risposta tra Baldasso e Spissu, con l’equilibrio intatto (37-38 al 20’).

L’intervallo non cambia la situazione, anche se ci sono un paio di +4 per i padroni di casa, subito annullato dalle ‘V Nere’. Su scalda Umeh nel finale di terzo periodo ed è proprio l’americano a firmare i cinque punti in fila, per dare il massimo vantaggio (54-63 al 32’) alla formazione bolognese, che si avvicina alla promozione in A. I bianconeri non hanno però fatto i conti con Green e l’americano di Trieste piazza nove punti in fila e rimanda tutto alla volata finale: la tripla di Spissu a 1’26” dalla fine vale il +4 esterno, due errori di Cavaliero condannano i padroni di casa e la schiacciata di Lawson chiude i conti. Ed è grande festa per le V Nere, l’inferno dell’A2 è finito.

In collaborazione con basketissimo.com

©Simone Lucarelli

NOTIZIE EURO2020:

©Getty ImagesEuro2020, Marko Arnautovic avverte l'Italia
Euro2020, Marko Arnautovic avverte l'Italia
©Getty ImagesEuro2020, l'Inghilterra mette le cose in chiaro sui rigori
Euro2020, l'Inghilterra mette le cose in chiaro sui rigori
©Getty ImagesEuro2020, un escluso da Roberto Mancini alza la voce
Euro2020, un escluso da Roberto Mancini alza la voce
©Getty ImagesEuro2020, Hjulmand dopo Eriksen non ha più paura di niente
Euro2020, Hjulmand dopo Eriksen non ha più paura di niente
©Getty ImagesEuro2020, in Ungheria orgoglio e delusione
Euro2020, in Ungheria orgoglio e delusione
©Getty ImagesEuro2020, il tabellone degli ottavi di finale
Euro2020, il tabellone degli ottavi di finale
 
Dal paracadutista alla modella: le foto delle invasioni di campo più clamorose
Italia-San Marino 7-0: le foto della goleada
Villarreal, trionfo in Europa League: le foto
Gattuso in viola: tutte le panchine di Ringhio. Le foto
I gol che hanno deciso la corsa Champions: le foto
Coppa Italia, Atalanta-Juventus 1-2: le pagelle