Giorgio Armani incassa il giusto tributo e punta all’Eurolega

Giorgio Armani non si pone limiti

Giorgio Armani, per la prossima stagione, punta molto in alto per la sua Olimpia Milano: scudetto (sarebbe il trentesimo) ed Eurolega. "Il cielo è il limite. Quindi perché non entrambi i riconoscimenti? Non vorrei porre limiti alla squadra. Stiamo vivendo un momento felice e mi aspetto il meglio anche per l'immediato futuro, anche se ora è bello godersi questa grande soddisfazione" racconta a ‘Repubblica’.

"L'affetto della gente mi sorprende sempre di più e penso sia diventato più profondo durante la pandemia – aggiunge il re della moda, che è stato in prima linea in quanto a generosità nel fronteggiare la drammatica situazione -. Tutto quel che ho fatto nei due anni piuttosto duri che abbiamo vissuto mi ha legato ancora più fortemente al pubblico, non ultimo quello dello sport. Ne ho avuto la riprova in questi momenti trascinanti, pieni di sensazioni positive. Sentire acclamare il proprio nome non è una cosa che accade tutti i giorni. È un ricordo che davvero non mi pub abbandonare, è qualcosa che mi dà molta energia".

Articoli correlati