Cantù, in panchina arriva Kurtinaitis

3 Agosto 2016

E dopo il patron ucraino, ecco l’allenatore lituano. Parla sempre più straniero il futuro della Pallacanestro Cantù. Dopo lo storico passaggio di proprietà consumatosi a novembre con l’avvento di Dmitrij Gerasimenko al posto della famiglia Cremascoli, la squadra brianzola si riorganizza anche a livello tecnico.

Il nuovo allenatore che prende il posto di Sergej Bazarevic è infatti una prima firma come Rimas Kurtinaitis, indimenticato ex giocatore dello Zalgiris Kaunas (con cui ha vinto tre titoli nazionali) oltre che del Real Madrid e della nazionale sovietica, con la quale si è laureato campione olimpico nel 1988 a Seul, medaglia da aggiungere all'argento e al bronzo conquistati rispettivamente a Barcellona '92 e Atlanta '96 con la Lituania.

Da allenatore Kurtiniatis è reduce da 5 stagioni sulla panchina del Khimki con cui ha vinto due Eurocup nel 2012 e nel 2015, trofeo già conquistato nel 2009 alla guida del Lietuvos Rytas.

“Sono veramente felice – ha detto Gerasimenko – che uno dei migliori allenatori in Europa, che ha conquistato nella sua carriera ben tre Eurocup, abbia accettato la proposta di guidare la nostra squadra. Sono convinto che Kurtinaitis, con la sua esperienza e la sua mentalità vincente, ci aiuterà nelle prossime due stagioni a riportare Cantù ad alti livelli sia Italia sia in Europa. E’ un primo passo importante in questa direzione, ma ora dobbiamo continuare ad impegnarci e a lavorare duramente per perseguire questo obiettivo”.

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Questa serie A sconcerta Charlie Recalcati
Questa serie A sconcerta Charlie Recalcati
©Pozzecco elogia i suoi giocatori e gli avversari
Pozzecco elogia i suoi giocatori e gli avversari
©Olimpia, Messina:
Olimpia, Messina: "C'è preoccupazione per Brooks"
 
Juventus-Napoli 2-0, le pagelle
Inter-Juventus 2-0, le pagelle
Le pagelle di Lazio-Roma 3-0
Supercoppa alla Juve, le foto
Serie A: le foto di Roma-Inter 2-2
Le pagelle di Milan-Juventus 1-3