Filippo Ganna non sta nella pelle e svela un retroscena

Filippo Ganna emozionatissimo dopo il trionfo

Quasi non ci credeva, Filippo Ganna, dopo l'incredibile rimonta che gli ha consentito di conquistare l'oro individuale ai Mondiali di ciclismo su pista a Glasgow: il verbanese, che è stato capace di rimontare nell'ultimo chilometro ben due secondi di ritardo al britannico Daniel Bigham, non ha nascosto la sua emozione ai microfoni di 'Eurosport', svelando anche un retroscena sulla sua partecipazione.

"Sono felicissimo – ha dichiarato -, sono orgoglioso di questa vittoria e della mia squadra, contento anche per il bronzo di Jonathan. In realtà quest'anno i piani erano un po' diversi, volevo concentrarmi sulla prova a cronometro su strada ma poi, parlando con Marco (Villa, il c.t. della Nazionale di ciclismo su pista, ndr) ci siamo detti: 'Siamo in ballo, allora balliamo'. E' stato incredibile".

Ganna ha riconosciuto anche i meriti del suo avversario, che ha mancato la vittoria per soli 54 millesimi: "Abbiamo fatto tutti e due degli ottimi tempi, siamo stati molto veloci e abbiamo dato tutto. Sono convinto che anche il pubblico si sia divertito".

In gara, Bigham aveva provato già dall'inizio a spingere il più forte possibile per creare un ampio divario fra sé e il campione azzurro, arrivando ad accumulare un vantaggio di due secondi con un chilometro ancora da percorrere. Negli ultimi giri, però, Ganna si è scatenato e ha compiuto un impresa tale da suscitare l'ammirazione del pubblico britannico.

Articoli correlati