La macabra denuncia di Andrey Rublev

"Mi scriveranno che devo morire. Io e la mia famiglia" ha raccontato il tennista russo.

25 Luglio 2021

Rublev sa che riceverà macabri auguri

Andrey Rublev ha perso in due set contro il padrone di casa Kei Nishikori (6-3, 6-4) e ha lasciato il torneo di singolare maschile di Tokyo.

Un risultato piuttosto inatteso che creerà strascichi, come preannunciato dallo stesso tennista russo, attualmente numero 7 al mondo.  "Sui social mi scriveranno che devo morire, o qualcosa di molto simile. Io e la mia famiglia - ha raccontato tra il dispiaciuto e il rassegnato -. Me lo aspetto dopo una partita così. Ho già segnalato la situazione almeno una cinquantina di volte, non blocco più neanche queste persone".

Nel prossimo turno il giapponese, già bronzo a Rio de Janeiro ne 2016, se la vedrà con Marcos Giron.

©Getty Images

ULTIME NOTIZIE:

©Getty ImagesLos Angeles 2028, cartellino rosso a tre sport iconici
Los Angeles 2028, cartellino rosso a tre sport iconici
©Getty ImagesBebe Vio, il ringraziamento speciale è commovente
Bebe Vio, il ringraziamento speciale è commovente
©Getty ImagesGianmarco Tamberi svela l'attimo che non dimenticherà mai
Gianmarco Tamberi svela l'attimo che non dimenticherà mai
©Getty ImagesElinor Barker ha lasciato tutti a bocca aperta
Elinor Barker ha lasciato tutti a bocca aperta
©Getty ImagesTokyo 2020, il medagliere aggiornato al 4 settembre
Tokyo 2020, il medagliere aggiornato al 4 settembre
©Getty ImagesTokyo 2020, storico podio tutto azzurro nei 100 metri
Tokyo 2020, storico podio tutto azzurro nei 100 metri
 
Italia-Inghilterra 1-0, le pagelle: Azzurri rinati
Il derby di Madrid lo vince Ancelotti. Le foto del match
Sfida al vertice in Serie A tra Milan e Napoli. Le foto del match
Cartellino rosso! Angel Di Maria si fa cacciare dal campo a Monza: le foto
Udinese-Inter 3-1, le pagelle
Grande spavento per Marco Reus: esce dal campo in barella! Le foto
Fallo shock di Collins su Grelish: le foto del bruttissimo intervento
Fantacalcio, i nostri consigli per la settima giornata: chi schierare tra portieri, difensori, centrocampisti e attaccanti