Sinner, il 2020 parte male

Il giovane tennista bolzanino eliminato a sorpresa dal Challenger di Canberra.

sinner

Falsa partenza per Jannik Sinner nel 2020.

Il tennista di San Candido, rivelazione a livello mondiale nel 2019, è stato infatti eliminato a sopresa all'esordio nell'Apis Canberra International, torneo challenger Atp dotato di un montepremi di 162.480 dollari che si sta disputando sul cemento di Bendigo, in Australia, dove è stato spostato a causa degli incendi che da giorni stanno devastando Canberra e altre zone del Paese.

Sinner, numero 78 del ranking mondiale e terza testa di serie, è stato sconfitto dal finlandese Emil Ruusuvuori, numero 121 Atp, 20enne di Helsinki, altro next gen, che si è imposto per 6-3 6-4 in poco più di un'ora di gioco.

 


ARTICOLI CORRELATI:

Fognini strapazza Pella e va avanti
Fognini strapazza Pella e va avanti
Melbourne, Fognini al terzo turno dopo 4 ore
Melbourne, Fognini al terzo turno dopo 4 ore
Australian Open, anche Berrettini è già fuori
Australian Open, anche Berrettini è già fuori
Australian Open, Sinner eliminato
Australian Open, Sinner eliminato
Australian Open, avanzano Fognini e Sinner
Australian Open, avanzano Fognini e Sinner
Australian Open, parte bene Berrettini
Australian Open, parte bene Berrettini
 
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium
Bellissime a Eicma 2019: Giorgia Capaccioli
Le bellissime di Eicma 2019: Beatrice Silipigni
Le bellissime di Eicma 2019: Alessia Pasqualon