"Non mi sto allenando": l'ammissione di Roger Federer

Il campione svizzero lo ha rivelato al suo ex collega Gustavo Kuerten durante una diretta Instagram.

23 Maggio 2020

"La verità è che non mi sto allenando in questo momento e onestamente non vedo la ragione per cui dovrei farlo". Ha sorpreso più di un addetto ai lavori l'ammissione via Instagram di Roger Federer, che ha raccontato come sta vivendo il periodo di pausa forzata nel corso di una diretta con l'amico ed ex collega Gustavo Kuerten.

"Sto bene fisicamente e credo che ci vorrà ancora tanto tempo prima di tornare a giocare - ha detto Federer -. Per me è importante prendermi questo periodo di riposo, il tennis non mi manca più di tanto, ma quando saremo vicini al rientro e avrò un obiettivo per riprendere gli allenamenti sarò super-motivato".

Tra gli argomenti affrontati nella chiacchierata con il brasiliano, Federer ha anche detto di non essere molto propenso a giocare a porte chiuse: "Io non posso immaginare di giocare in uno stadio vuoto, non riesco a concepirlo e spero che non mi succeda mai. Una cosa sono gli allenamenti, l'altra le partite, competere con l'avversario".

"E' chiaro che si possa giocare senza tifosi - ha aggiunto lo svizzero -, ma non è la stessa cosa. Secondo me sarebbe meglio tornare gradualmente alla normalità e con almeno un terzo della capienza degli stadi con il pubblico, per me sarebbe molto difficile giocare i grandi tornei senza pubblico".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesSinner show, ai quarti in 76 minuti
Sinner show, ai quarti in 76 minuti
©Getty ImagesRoger Federer fissa la data del rientro
Roger Federer fissa la data del rientro
©Getty ImagesLorenzo Musetti tira un sospiro di sollievo
Lorenzo Musetti tira un sospiro di sollievo
 
Alessia Pasqualon, la miss dei motori
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina