Matteo Berrettini delude all'Atp Cincinnati

Il tennista azzurro si ferma agli ottavi contro Opelka.

Matteo Berrettini fuori agli ottavi di finale del Masters 1000 di Cincinnati. Il tennista azzurro è stato eliminato dallo statunitense Reilly Opelka, numero 39 del mondo, che si è imposto in due set con il risultato di  6-3, 7-6 dopo un’ora e sedici minuti di gioco. Deludente la prova del numero uno del tennis italiano, che è crollato nettamente nel primo set. Nel secondo parziale i servizi l'hanno fatta da padrone e al tie-break Opelka si è imposto per 7-4.

"È stato più bravo di me nel game in cui mi ha breakkato nel primo set, e nel primo minibreak nel secondo il lob è stato un po’ fortunoso. Comunque complimenti a lui, ha servito molto bene. Me lo aspettavo, ma anche da fondo ha giocato bene, anche l’ultimo minibreak per andare 6-2 mi ha fatto un passante in mezzo ai piedi dopo che l’avevo spostato. Non avevo mai giocato con un avversario così, e posso dire che è molto difficile. Però a un certo punto bisogna congratularsi con l’avversario e ammettere che è stato migliore di me".

Berrettini

ARTICOLI CORRELATI:

Djokovic parteciperà agli Us Open
Djokovic parteciperà agli Us Open
Anche Brkic positivo al Covid-19
Anche Brkic positivo al Covid-19
Djokovic positivo al Coronavirus, scoppia la polemica
Djokovic positivo al Coronavirus, scoppia la polemica
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa