Lorenzi rompe l'incantesimo a Wimbledon

Il 35enne approda al secondo turno di Wimbledon. Eliminato invece Bolelli.

5 Luglio 2017

Semaforo rosso per Simone Bolelli sull'erba di Wimbledon. Il tennista emiliano, proveniente dalle qualificazioni, si è arreso al secondo turno al francese Jo-Wilfried Tsonga. La testa di serie numero 12 ha vinto in tre set con il punteggio di 6-1, 7-5, 6-2.

Paolo Lorenzi ha invece finalmente rotto l’incantesimo vincendo un incontro nel tabellone principale dello Slam sull'erba dopo sei partecipazioni. Il 35enne tennista romano e senese d'adozione, numero 33 del ranking Atp e 32esima testa di serie, ha concluso vittoriosamente per 7-6 (3) 4-6 7-6 (8) 7-5 il suo match d'esordio contro l'argentino Horacio Zeballos, numero 52 Atp. Il match era stato interrotto per oscurità martedì sera sul 2 pari del quarto set.

©

ULTIME NOTIZIE:

©Wimbledon, Stefanos Tsitsipas soffre ma va avanti
Wimbledon, Stefanos Tsitsipas soffre ma va avanti
©Wimbledon, Lorenzo Musetti va subito fuori
Wimbledon, Lorenzo Musetti va subito fuori
©Wimbledon, maratona vincente per Lorenzo Sonego
Wimbledon, maratona vincente per Lorenzo Sonego
©Wimbledon: applausi per Francisco Cerundolo, ma avanza Rafa Nadal
Wimbledon: applausi per Francisco Cerundolo, ma avanza Rafa Nadal
©Wimbledon, Van De Zandschulp continua a viaggiare forte sull'erba
Wimbledon, Van De Zandschulp continua a viaggiare forte sull'erba
©Wimbledon, Garin sfrutta l'assenza di Berrettini e avanza
Wimbledon, Garin sfrutta l'assenza di Berrettini e avanza
 
Anderson Daronco, l'arbitro Hulk. Le foto sono impressionanti
Da Weah e Schwarzenegger a Klitschko e Tommasi: i campioni in politica, foto
Calciomercato: ecco i big che saranno gratis dal primo luglio. Le foto
Alex Greenwood è clamorosa: le foto della pazzesca calciatrice del Man City
Milan, le date dei quindici incontri più duri del prossimo campionato
Roma, le date dei quindici incontri più duri del prossimo campionato
Inter, le date dei quindici incontri più duri del prossimo campionato
Napoli, le date dei quindici incontri più duri del prossimo campionato