Flavia Pennetta si confessa: “Oggi mi viene da piangere”

Flavia Pennetta si confessa: “Oggi mi viene da piangere”

Flavia Pennetta ha partecipato col marito Fabio Fognini al talk ‘Doppio in Famiglia’, insieme a Stefano Meloccaro, in occasione dell’evento ‘Sky 20 anni’.

L’ex tennista italiana ha confessato un retroscena sulla sua storica vittoria agli Us Open: “Quando rivedo le immagini della vittoria dello US Open dove annunciai il ritiro, ho veramente la pelle d’oca e mi viene da piangere, oggi. In quel momento ricordo che non piansi, ero tranquilla, ero serafica, non mi è uscita neanche una lacrima, Adesso, però, quando rivivo quei momenti, mi emoziono tantissimo, perché sono passati quasi dieci anni, avevo le idee chiare allora e continuo ad averle anche oggi. Ho pianto molto la sera prima e la mattina prima di andare al circolo. Quindi, non avevo più lacrime per la tensione, perché non sapevo come gestire una situazione che era un’occasione incredibile. Sapevo che era l’ultima, che non dovevo sbagliare, che dovevo portarla a casa sì o sì, che era la mia ultima chance. Questo mi ha un po’ destabilizzata la sera prima e la mattina, ma una volta messo piede in campo, nel circolo, è stato come un computer.

“Vent’anni fa mi chiedevano sempre cosa avrei voluto lasciare al tennis e ho sempre risposto che vorrei essere ricordata come, forse, la più forte giocatrice italiana, lasciare un segno nel tennis italiano, ma lasciarlo così tanto nel mondo, con un addio del genere, è ancora più bello” ha aggiunto la brindisina.

“Mi sono dedicata, e mi dedico tantissimo alla famiglia, i bambini crescono, sto ricominciando ad avere anche un po’ di rientro come Flavia la tennista, Flavia persona, Flavia donna. A me piacerebbe molto trasmettere ai giovani quello che ho vissuto. Non parlo di ragazzini molto piccoli, ma già dai 16 anni ai 20 anni, un target d’età dove, secondo me, posso sommare qualcosa. Perché no? Sono molto aperta” ha concluso la Pennetta.

Articoli correlati

P