Dorothea Wierer rivela il suo punto debole

La fuoriclasse del biathlon si sta preparando per i Mondiali che andranno in scena in Slovenia.

6 Febbraio 2021

Dorothea Wierer è pronto per i mondiali di biathlon

I Mondiali di biathlon si avvicinano e Dorothea Wierer sarà una delle protagoniste più attese.

In un'intervista a Sportweek, l'azzurra ha spiegato come si sta avvicinando al grande evento in programma in Slovenia. "La testa la alleno… durante l'allenamento. Non è che lavoro con un mental coach. Per prima cosa serve la grinta: quella o ce l'hai o non ce l'hai. Poi cerco di concentrarmi su quello che so fare e di migliorare gli aspetti in cui sono meno brava. Il mio stato di forma? È sempre difficile capirlo perché poi alla fine il fisico fa sempre quello che vuole, non è una macchina che puoi programmare. L'importante è essere sereni, non dire "spacco tutto" e poi andare lì e non combinare nulla. Io cerco di andare lì serena e fare il meglio possibile, anche perché all'inizio della stagione ho fatto fatica sugli sci. Adesso mi sento un po' meglio, però poi bisogna vedere cosa fanno le altre di gara in gara, anche perché ne abbiamo tante".

La Wierer ha anche svelato il suo punto debole. "Ogni tanto sono un po' troppo pessimista, ho sempre mille dubbi. Nello sport buttarsi giù non aiuta".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesMarta Bassino, messaggio a Federica Brignone
Marta Bassino, messaggio a Federica Brignone
©Getty ImagesJulia Pleshkova dalla Russia con furore
Julia Pleshkova dalla Russia con furore
©Getty ImagesSnowboard, Fischnaller d'argento a 40 anni
Snowboard, Fischnaller d'argento a 40 anni
 
Parma-Inter 1-2, le foto della vittoria nerazzurra
Genoa-Sampdoria, le foto del derby della Lanterna
Sassuolo-Napoli, le foto del pirotecnico 3-3
Juventus-Spezia 3-0, le pagelle
Roma-Milan 1-2, le pagelle
Italia femminile, goleada e qualificazione agli Europei: le foto