Sei Nazioni, l'Italia chiude con una sconfitta-record

Ennesima disfatta per la palla ovale azzurra: la Scozia vince 52-10, un margine che fra le due nazionali non era mai stato così ampio.

20 Marzo 2021

Gli Azzurri chiudono il Torneo con un pesante -42 contro la Scozia e 0 punti in classifica.

L'Italia chiude mestamente il Sei Nazioni 2021 perdendo 52-10 contro la Scozia nell'ultima giornata del Torneo. Un triste record per gli Azzurri, che mai avevano perso con un margine di 42 punti contro la nazionale del cardo, una selezione che fino a pochi anni fa era praticamente allo stesso livello dell'Italia.

Non basta, agli Azzurri, una partenza sprint, con la meta di Bigi al 6': gli scozzesi mettono a tabellino due mete di Cherry e van der Merwe, dilagando poi con le marcature pesanti di Graham, Jones, Steele e Johnson, oltre ai calci di Hogg. Addirittura tre i cartellini gialli per l'Italia, quello di Mori nel primo tempo e quelli di Negri e Ioane, nel giro di pochi minuti, a metà ripresa.

La Nazionale allenata da Franco Smith chiude il Torneo 2021 con 0 punti in classifica e l'ennesimo cucchiaio di legno, con un bilancio di 55 punti fatti e 239 subiti, uno dei peggiori risultati complessivi nell'ultraventennale storia azzurra nel Sei Nazioni.

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesMarcello Cuttitta racconta la sua doppia tragedia
Marcello Cuttitta racconta la sua doppia tragedia
©Getty ImagesAncora un lutto nel rugby: è morto Marco Bollesan
Ancora un lutto nel rugby: è morto Marco Bollesan
©Getty ImagesRugby in lutto: è morto Massimo Cuttitta
Rugby in lutto: è morto Massimo Cuttitta
 
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala
Real Madrid-Liverpool 3-1, le foto
Torino-Juventus 2-2, le foto più belle
Lituania-Italia 0-2, le foto
Italia-Irlanda del Nord 2-0, le foto