O'Shea: "Abbiamo raggiunto il primo obiettivo"

"Siamo molto contenti, sono orgoglioso di tutta la squadra".

Al termine della gara contro il Canada, Conor O'Shea ha parlato in conferenza stampa: "Siamo contenti della prestazione di tutti. Abbiamo raggiunto  il nostro primo obiettivo: vincere le prime due partite in quattro giorni con il bonus. La gestione del gruppo da parte di Dean in questi giorni è stata ottima. Rispetto alla Namibia siamo stati più concreti e precisi nell'esecuzione. Due partite in quattro giorni non sono difficili solo dal punto di vista fisico, ma anche mentale. Ora dobbiamo preparare al meglio la prossima gara contro il Sudafrica. Sono orgoglioso di tutta la squadra".

Su Matteo Minozzi: "Prima della partita ho ricordato a lui che un anno fa ero andato a casa sua dopo la prima operazione: aveva avuto un brutto infortunio e adesso è fantastico averlo di nuovo in campo. Ha testa e mentalità diversa oggi e sono felice per lui".

"Sul 17-0 il Canada ci ha messo sotto pressione ma i ragazzi sapevano cosa fare. Abbiamo faticato nei secondo venti minuti della ripresa ma i ragazzi avevano più potenza fisica e l'hanno sfruttata nel migliore dei modi. C'è molta competizione alle spalle di questo gruppo che rappresenterà il futuro della Nazionale. Ora viviamo il presente e il nostro futuro si chiama Sudafrica" ha concluso O'Shea.

O'Shea

ARTICOLI CORRELATI:

Rugby, il Coronavirus sposta la finale scudetto
Rugby, il Coronavirus sposta la finale scudetto
Anche la Scozia lascia a zero l'Italrugby
Anche la Scozia lascia a zero l'Italrugby
Sei Nazioni, Smith rilancia le ambizioni dell'Italia
Sei Nazioni, Smith rilancia le ambizioni dell'Italia
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium