Livio Suppo tira una frecciata alla Honda

Livio Suppo tira una frecciata alla Honda

Nel corso di un’intevista rilasciata ai microfoni di “Crash.net, l’ex team manager della Honda Livio Suppo, tra i vari temi trattati, ha analizzato senza mezzi termini il processo di involuzione a livello di prestazione da parte del team nipponico nel corso delle ultime stagioni. In aggiunta, il classe 1964 ha evidenziato anche i principali errori commessi dal team HRC nel corso di questi anni.

“Nelle interviste Cal Crutchlow non riservava di certo parole al miele nei confronti della moto e poi anche Pedrosa, non in pubblico, ma nelle riunioni tecniche, ha iniziato ad avvertire gli ingegneri che la Honda stava diventando sempre più difficile da guidare. Il talento di Marc Marquez riusciva a superare tutte queste difficoltà e in quel momento la HRC ha commesso l’errore di non ascoltare le indicazioni date da Cal e Dani” ha esordito l’ex team manager della Honda.

“I risultati degli altri piloti Honda non interessavano, la concentrazione era tutta rivolta sui successi di Marquez, quando si sono resi conto della brutta piega che aveva preso questa situazione in concomitanza con l’infortunio di Marc nel 2020 era troppo tardi. Mi ha sorpreso che l’HRC non abbia trovato un compromesso per trattenere Pedrosa in qualità di collaudatore. La sensibilità di Dani è proverbiale e i risultati di KTM ne sono la testimonianza. Non è una coincidenza che non appena si siano ritirati sia lui che Cal siano stati messi sotto contratto da case concorrenti ha chiosato Livio Suppo.

Articoli correlati

P