Valentino Rossi: "Servirebbero limiti di peso"

Il parere del Dottore dopo il Gp di Valencia: "Non è giusto nei confronti dei piloti più alti".

Valentino Rossi dopo il Gran Premio di Valencia ha analizzato così la mancanza di velocità della sua Yamaha: "Non c'è feeling con il posteriore e perdo in velocità di punta perché esco dalle curve molto lento. Sono un po' più alto degli altri piloti Yamaha, ma anche in passato lo ero e non soffrivo così tanto".

"Assenza di una regola di peso minimo tra moto e pilota? La MotoGP è l’unico campionato motoristico che non ha limiti di peso. Secondo me non è giusto, ma è così e penso che non cambierà. È un po’ uno svantaggio per i piloti più alti e più pesanti, ma non cambierà".

valentino rossi

ARTICOLI CORRELATI:

Valentino Rossi-Petronas: ipotesi biennale
Valentino Rossi-Petronas: ipotesi biennale
Ducati, grave lutto per Davide Tardozzi
Ducati, grave lutto per Davide Tardozzi
Valentino Rossi e Franco Morbidelli a colloquio
Valentino Rossi e Franco Morbidelli a colloquio
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa