Valentino Rossi parte dietro e non si dà pace

"Non siamo certo i maestri della strategia. Nel 2020 dobbiamo cambiare" osserva.

Qualifiche tutt'altro che positive per Valentino Rossi che è finito in fondo al gruppo anche a causa di una strategia non ottimale sulle gomme.

"Non sono molto contento della qualifica, non abbiamo lavorato bene. Non abbiamo scelto una strategia ideale, sono sceso in pista con la seconda gomma fresca nel momento sbagliato. Avevo molto traffico e sono stato frenato, ad esempio, da Espargaró, che era su un giro lento con una gomma usata. Ecco perché non ho potuto migliorare al primo giro" le sue parole.

In chiusura: "Ci impegniamo sempre per rendere la strategia il più precisa possibile ma anche la fortuna ne fa parte, e oggi è mancata. Noi non siamo certo i maestri della strategia in generale. Dobbiamo migliorare il prossimo anno".

valentino rossi

ARTICOLI CORRELATI:

Valentino Rossi-Petronas: ipotesi biennale
Valentino Rossi-Petronas: ipotesi biennale
Ducati, grave lutto per Davide Tardozzi
Ducati, grave lutto per Davide Tardozzi
Valentino Rossi e Franco Morbidelli a colloquio
Valentino Rossi e Franco Morbidelli a colloquio
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa