Valentino Rossi, il saluto commosso al team ufficiale Yamaha

"Dovevo chiudere dignitosamente per il team della mia vita".

22 Novembre 2020

Valentino Rossi ha salutato il team ufficiale della Yamaha con un sudatissimo dodicesimo posto in Portogallo: "È stato un weekend difficile, abbiamo fatto tanta fatica fin dal venerdì, ma in gara ce l'ho messa tutta perché ci voleva una gara dignitosa per salutare questo team che ha rappresentato una parte importante della mia vita".

"Qui ho passato 15 anni - ha spiegato il Dottore - ed è stato un po' come film molto bello, con un primo e secondo tempo. Sono stati intensi e belli entrambi, hanno rappresentato una parte importante della mia vita e della mia carriera: è di certo il team della mia vita e ora prevale solo la contentezza".

L'analisi della gara a Sky: "Purtroppo partivo troppo indietro e non ho mai trovato strada libera, ma alla fine il passo era buono, la scelta delle gomme era quella giusta ed eravamo tutti lì in un gruppone".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesValentino Rossi - Ducati: annuncio in arrivo
Valentino Rossi - Ducati: annuncio in arrivo
©Getty ImagesAleix Espargarò, operazione ok: potrebbe tornare già al Mugello
Aleix Espargarò, operazione ok: potrebbe tornare già al Mugello
©Cristian LovatiPaolo Beltramo stregato da Marc Marquez:
Paolo Beltramo stregato da Marc Marquez: "Riecco la bestia"
 
Alisson fa gol di testa! Le foto
Juventus-Inter 3-2, le foto
Salernitana, è qui la festA. Le foto
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto