Rossi: "E' bastata mezz'ora"

Valentino Rossi in un'intervista a Motorcycle News ha raccontato il retroscena del prolungamento del contratto con la Yamaha, forse l'ultimo ingaggio della sua carriera: "Nella mia testa già sapevo che avrei continuato. Ma normalmente si incomincia a parlare di rinnovo solo dopo cinque o sei gare. e questo anno era una incognita per via delle gomme nuove e dell'elettronica... Ma la Yamaha venne da me e mi disse: "Perché aspettare?".
 
Il Dottore ha spiegato che l'accordo si è trovato immediatamente: "C'erano due o tre dettagli da chiudere e dopo mezz'ora mi hanno detto che volevano che firmassi il prima possibile. Così ho detto OK! Non c'era nessuna ragione per aspettare. E così siamo qui... Non desidero fermarmi, anche se non sarà facile...".

ARTICOLI CORRELATI:

Honda, Puig:
Honda, Puig: "Non riusciamo a capire"
Valentino Rossi, Guido Meda è allarmato
Valentino Rossi, Guido Meda è allarmato
La Yamaha prova a rassicurare Valentino Rossi
La Yamaha prova a rassicurare Valentino Rossi
 
Le foto di Natasha Thomsen
Tutti in pista con Giulia Colombo
Le foto di Stefana Veljkovic
Rihanna incanta lo Stadium