Romano Fenati ha patteggiato

Sanzione ridotta di un terzo dopo l'ammissione di colpa e le scuse.

Si è tenuta lunedì a Roma nel palazzo delle Federazioni Sportive di viale Tiziano 74 l’udienza del Tribunale Federale nel procedimento a carico di Romano Fenati.

Prima dell’avvio del dibattimento, Fenati e i suoi difensori hanno chiesto un patteggiamento rappresentando le scuse di Fenati per l'accaduto e riconoscendo la piena ammissione dei fatti. Determinata la sanzione nel ritiro della licenza per un periodo di otto mesi, visto l'atteggiamento processuale relativo all'ammissione dei fatti da parte di Fenati, la sanzione è stata ridotta di un terzo dal Tribunale Federale e pertanto, dopo il consenso del Procuratore Federale, rideterminata nel ritiro della licenza per un periodo di 5 mesi e 10 giorni.

Il periodo di ritiro viene calcolato dall'inizio della sospensione cautelare (11-09-2018), per cui il termine della sospensione della licenza è fissato al 21 febbraio 2019.

Come molti ricorderanno, nel corso del Gran premio di San Marino delle Moto2, il, marchigiano tirò la leva del freno della moto di Stefano Manzi.

ARTICOLI CORRELATI:

Petrucci sbotta su Miller
Petrucci sbotta su Miller
MotoGp, cancellati altri due Gran Premi
MotoGp, cancellati altri due Gran Premi
Ufficiale, Jack Miller alla Ducati nel 2021
Ufficiale, Jack Miller alla Ducati nel 2021
 
Karina Cascella sempre più sexy
Sara Croce, le foto sono irresistibili
Le foto di Alessia Macari
Le foto di Ilenia De Sena