Petrucci: “Sono arrabbiato”

"Si sono dimenticati le bandiere blu negli ultimi giri. Comunque è un bel secondo posto"

25 Giugno 2017

Il centauro della Ducati Danilo Petrucci mastica amaro dopo il secondo posto ad Assen: Valentino Rossi lo ha battuto in un finale convulso. "Sono contento, ma potevo vincere: lottiamo sempre con le regole, poi all'ultimo giro si dimenticano di esporre le bandiere blu… Un vero peccato. Lì mi è caduto il castello. Passiamo ore in safety commission e poi si dimenticano le bandiere e Rins si è pure arrabbiato lui con me. Ora sono arrabbiato, poi mi passerà. Mi godo comunque il risultato che è il frutto di un grande lavoro di squadra". 

"Sono contento, è un bel secondo posto, ma ho preparato tutta la gara per gli ultimi 3 giri quando eravamo solo io e Valentino. Nell'ultimo settore ho visto che ero più veloce, ma all'ultima chicane ho trovato prima Barbera e poi, il giro dopo, Rins. Lì ho perso contatto con Vale e alla fine siamo arrivati insieme".

 

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesRamon Forcada avverte Valentino Rossi su Morbidelli
Ramon Forcada avverte Valentino Rossi su Morbidelli
©Getty ImagesMotoGp: Andrea Iannone annuncia novità
MotoGp: Andrea Iannone annuncia novità
©Getty ImagesMotociclismo in lutto per Jan de Vries
Motociclismo in lutto per Jan de Vries
 
Inter-Juventus 2-0, le pagelle
Le pagelle di Lazio-Roma 3-0
Supercoppa alla Juve, le foto
Serie A: le foto di Roma-Inter 2-2
Le pagelle di Milan-Juventus 1-3
Cristiano Ronaldo schianta da solo l'Udinese: le foto