Moto3, harakiri degli italiani: tanti scontri "fratricidi"

Fenati abbatte Antonelli, Di Giannantonio a terra dopo un contatto con Bulega. Vince lo spagnolo Mir.

9 Aprile 2017

Gp d'Argentina da dimenticare per tanti italiani nella gara di Moto3 a Rio Hondo. Due episodi in particolare "decimano" la pattuglia azzurra sul tracciato sudamericano: subito al secondo giro, Fenati tampona letteralmente Antonelli, costretto al ritiro. La direzione giudica il contatto come incidente di gara. 

Al tredicesimo giro scontro tra Bulega e Di Giannantonio, che deve alzare bandiera bianca quando era al sesto posto. Bulega, partito dalla prima fila, resta in pista ma scivola nelle retrovie, compromettendo la sua corsa. A terra anche Bastianini, caduto da solo.

La corsa è vinta dallo spagnolo Mir (secondo successo di fila), davanti a McPhee e Martin. Il migliore della folta pattuglia italiana è Migno, quinto. Fenati settimo.

 

©Screenshot tratto da Sky

ARTICOLI CORRELATI:

©Team GresiniAlcoba pensa a un'impresa alla Acosta
Alcoba pensa a un'impresa alla Acosta
©Tech3 CommunicationsDanilo Petrucci va alla riscossa
Danilo Petrucci va alla riscossa
©Getty ImagesValentino Rossi: Francesco Guidotti avvisa la MotoGp
Valentino Rossi: Francesco Guidotti avvisa la MotoGp
 
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala
Real Madrid-Liverpool 3-1, le foto
Torino-Juventus 2-2, le foto più belle
Lituania-Italia 0-2, le foto
Italia-Irlanda del Nord 2-0, le foto