Max Biaggi, inattesa confessione su Valentino Rossi

Le parole dell'ex pilota romano, primo storico rivale del centauro di Tavullia, sui duelli con il numero 46.

Max Biaggi in un'intervista a BT Sport ha confessato di avere nostalgia dei duelli con Valentino Rossi: "Quella vera rivalità con Rossi è stata un dono. Mi mancano quei momenti, mi mancano quegli anni. Sembrava una sorta di bene contro male, in quei momenti. Erano gare stressanti, ma anche mesi e anni, ma ovviamente tutto era messo a tacere quando ottenevi un buon risultato o un podio". 

"Con il passare del tempo ho veramente capito quei cinque, sei, sette anni che ho passato nella classe regina, sono stati molto intensi, un dono perché con Rossi abbiamo dato visibilità allo sport ed emozionato la gente. Era una vera rivalità in pista e fuori, perché siamo totalmente differenti. Io lo rispetto e penso che anche lui lo faccia, e oggi mi mancano quei momenti, quegli anni, e mi piacerebbe tornare indietro per riviverli''.

Biaggi assicura di non avere rimpianti: "Non ne ho nessuno. Quello che ho fatto dal punto di vista sportivo è stato buono, fantastico e per molti sarebbe solo un sogno, non la realtà. Ho conquistato quello che speravo di conquistare. Ho corso in molte categorie, avuto molte difficoltà, e durante gli anni posso dire di essere soddisfatto di quello che ho fatto. E poi non ho avuto grossi problemi, né tante ossa rotte, e di questo sono piuttosto felice''.

biaggi, rossi

ARTICOLI CORRELATI:

Superbike pronta a ripartire: annunciate le prime date
Superbike pronta a ripartire: annunciate le prime date
Petrucci sbotta su Miller
Petrucci sbotta su Miller
MotoGp, cancellati altri due Gran Premi
MotoGp, cancellati altri due Gran Premi
 
Karina Cascella sempre più sexy
Sara Croce, le foto sono irresistibili
Le foto di Alessia Macari
Le foto di Ilenia De Sena