Manzi: “Non ci voleva”

Per il team Forward si è concluso in maniera poco soddisfacente il sabato del Gran Premio del Giappone, sul Twin Ring Circuit di Mote

20 Ottobre 2018

Per il Team Forward è concluso in maniera poco soddisfacente il sabato del Gran Premio del Giappone, sul Twin Ring Circuit di Motegi.

Stefano Manzi è stato vittima di una caduta dopo pochi minuti da inizio turno, compromettendo così l’intera sessione: nonostante l’incredibile lavoro del team che ha riparato la moto in tempo record, il pilota riminese ha avuto pochi minuti prima della bandiera a scacchi per rientrare in pista e provare a migliorare il proprio tempo sul giro.

“La caduta ad inizio turno proprio non ci voleva: purtroppo alla curva uno mi si è chiuso l’anteriore e sono finito nella ghiaia. Poi, grazie al lavoro dei ragazzi nel box, che mi hanno sistemato la moto a tempo di record, sono rientrato in pista, ma mancavano pochi minuti e ho trovato molto traffico, così non sono riuscito a fare il giro che volevo. Sono stato sfortunato, ma non demordo: domani mi aspetterà un’altra gara in rimonta, dove voglio fare bene” ha detto il romagnolo.

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesPetronas fissa un paletto sul futuro di Valentino Rossi
Petronas fissa un paletto sul futuro di Valentino Rossi
©Getty ImagesValentino Rossi, messaggio chiaro a Franco Morbidelli
Valentino Rossi, messaggio chiaro a Franco Morbidelli
©Screenshot tratto da YoutubeValentino Rossi, svelata la sua Yamaha Petronas
Valentino Rossi, svelata la sua Yamaha Petronas
 
Roma-Milan 1-2, le pagelle
Italia femminile, goleada e qualificazione agli Europei: le foto
Juventus-Crotone 3-0, le pagelle
Serie A, le foto di Atalanta-Napoli 4-2
Milan-Inter 0-3, le pagelle del derby
Serie A: Cagliari-Torino 0-1, le pagelle