Lorenzo dà la colpa all’asfalto

1 Aprile 2016

Male male per Jorge Lorenzo, franato in 14esima posizione nelle seconde libere del GP di Argentina.

Il maiorchino ha parlato ai microfoni di Marca al termine della sessione, evidenziando i problemi della sua Yamaha e prendendosela con l’asfalto del circuito di Termas de Rio Hondo: "Sembra che questo asfalto sia molto più scivoloso rispetto allo scorso anno… e sembra che la Honda sia andata molto meglio, mentre noi abbiamo dovuto soffrire”.

In particolare il campione del mondo si è lamentato per lo pneumatico anteriore: “Non abbiamo fiducia per andare veloce, con nessuna delle gomme anteriori, né per frenare in ritardo, né per andare veloce in curva. Abbiamo provato sia la dura che la morbida e per ora non abbiamo ottenuto risultati soddisfacenti. Speriamo che con alcune modifiche alla moto si possa avere più presa sullo pneumatico anteriore”.

Infine l’amarezza: “Credo che forse abbiamo sbagliato nel finale a non mettere le gomme nuove per fare un buon tempo e entrare nella top 10, ma ora è troppo tardi per pentirsi”.

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Lin Jarvis stuzzica Franco Morbidelli
Lin Jarvis stuzzica Franco Morbidelli
©MotoGp, Marc Marquez mette le mani avanti
MotoGp, Marc Marquez mette le mani avanti
©Ducati, Jack Miller non ha paura del meteo
Ducati, Jack Miller non ha paura del meteo
 
Salernitana, è qui la festA. Le foto
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto