La KTM arriva e lancia frecciate a Lorenzo

31 Agosto 2016

Stefan Pierer, ceo KTM, alla vigilia dello sbarco in MotoGp ha parlato con 'Motosprint' delle ambizioni del team.

"Saremo competitivi in tempi relativamente brevi - ha assicurato -. Ciò che ha fatto la Suzuki ha il mio più sincero rispetto, quindi puntiamo ad ottenere ciò che hanno ottenuto loro. Traguardo a lungo termine? Vincere il Mondiale! Non siamo in questo campionato con lo spirito olimpico, non siamo qui per partecipare oppure solo per onore. Vogliamo salire sul podio".

"La Ducati ha ingaggiato Lorenzo per quanto, 12 milioni – ha aggiunto l’austriaco -? E nonostante questo, non sono sicuri di vincere perché quando piove lui va in crisi. E a quel punto non conta guidare la moto migliore. Noi siamo più dell’idea di selezionare i piloti di talento in Moto3 e Moto2, seguirli e farli crescere. E questa è un’altra delle ragioni per cui faremo la Moto2. Bisogna considerare questo: molti dei piloti di altissimo livello, come Stoner, Marquez e Viñales, hanno corso per noi all’inizio. E ora c’è Brad Binder".

Proprio Lorenzo intanto è tornato a parlare di Valentino Rossi.

©

ARTICOLI CORRELATI:

©Luca Marini pronto ad un nuovo debutto
Luca Marini pronto ad un nuovo debutto
©Dovizioso, primo test sull'Aprilia:
Dovizioso, primo test sull'Aprilia: "Moto facile"
©Valentino Rossi a Portimao ricordando l'Estoril
Valentino Rossi a Portimao ricordando l'Estoril
 
Ajax-Roma 1-2, le foto del colpaccio giallorosso
Juventus-Napoli 2-1, le pagelle: ci pensano CR7 e Dybala
Real Madrid-Liverpool 3-1, le foto
Torino-Juventus 2-2, le foto più belle
Lituania-Italia 0-2, le foto
Italia-Irlanda del Nord 2-0, le foto