La Ducati perentoria: "Iannone ha combinato un disastro"

3 Aprile 2016

"Abbiamo lasciato che gli animi si calmassero un attimo, poi abbiamo analizzato la situazione con i piloti, in particolare con Iannone. Un attacco del genere al proprio compagno di squadra non ci stava secondo noi, quando il team stava per portare a casa un doppio podio". Così risponde Paolo Ciabatti, direttore sportivo di Ducati nell’intervista rilasciata a Tutti Convocati su Radio 24, in merito all’episodio di domenica in Ducati, quando si è abbassata la serranda dei box. 
 
E al commento sul comportamento di Iannone che "non si è fatto un favore" - sottolinea Radio 24 - Ciabatti continua: "Certamente non ha fatto un favore né a lui, né al compagno di squadra e sicuramente neanche alla Ducati. Sappiamo che è un ragazzo velocissimo con un grande cuore, ovviamente il più dispiaciuto era lui perché si è reso conto di aver esagerato per aver tentato una manovra che di fatto ha combinato un disastro. Iannone – continua il direttore sportivo di Ducati - è un ragazzo estremamente intelligente e talentuoso; deve però riuscire a tenere a freno questa sua esuberanza perché le gare vanno portate a termine soprattutto quando si riesce, in un week end così complicato come questo in Argentina, ad arrivare a pochi metri, il che avrebbe completato un fine settimana importante per Ducati".
©

ARTICOLI CORRELATI:

©Franco Morbidelli - Ducati, arriva un altro indizio
Franco Morbidelli - Ducati, arriva un altro indizio
©Valentino Rossi: arriva un'offerta, ribaltone possibile
Valentino Rossi: arriva un'offerta, ribaltone possibile
©Yari Montella non si perde d'animo dopo l'infortunio
Yari Montella non si perde d'animo dopo l'infortunio
 
Salernitana, è qui la festA. Le foto
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto