Honda e Yamaha: dominio interrotto

Dal 2008 a oggi o una o l'altra hanno portato un pilota alla conquista del Mondiale delle MotoGp.

15 Novembre 2020

Tra i tanti significati che possiede la conquista del titolo di campione del mondo delle MotoGp da parte di Joan Mir c’è anche quello dell’interruzione da parte della Suzuki del dominio congiunto di Honda e Yamaha. Dal 2008 a oggi, infatti, o una o l’altra hanno portato un pilota alla conquista del Mondiale delle MotoGp. Nel 2007 era stato Casey Stoner a portare la Ducati sul tetto del mondo.

La Suzuki non vinceva un Mondiale dal 1982, con Franco Uncini. Prima di lui, con la stessa casa nipponica, Barry Sheene nel 1976 e nel 1977, Kenny Roberts, dal 1978 al 1980 e Marco Lucchinelli nel 1981. Sembra passata un’eternità.

©Getty Images

NOTIZIE TOKYO 2020:

©Tokyo 2020, Sacchetti coccola i Meo Boys
Tokyo 2020, Sacchetti coccola i Meo Boys
©Getty ImagesTokyo 2020, il medagliere aggiornato al 31 luglio
Tokyo 2020, il medagliere aggiornato al 31 luglio
©Getty ImagesTokyo 2020, Irene Vecchi desolata:
Tokyo 2020, Irene Vecchi desolata: "Sembra un po' una maledizione".
©Getty ImagesTokyo 2020, calcio maschile: ecco le quattro semifinaliste
Tokyo 2020, calcio maschile: ecco le quattro semifinaliste
©Getty ImagesTokyo 2020, Pizzolato onora i nonni scomparsi
Tokyo 2020, Pizzolato onora i nonni scomparsi
©Getty ImagesTokyo 2020, Marcell Jacobs da brividi: record italiano!
Tokyo 2020, Marcell Jacobs da brividi: record italiano!
 
Dal paracadutista alla modella: le foto delle invasioni di campo più clamorose
Italia-San Marino 7-0: le foto della goleada
Villarreal, trionfo in Europa League: le foto
Gattuso in viola: tutte le panchine di Ringhio. Le foto
I gol che hanno deciso la corsa Champions: le foto
Coppa Italia, Atalanta-Juventus 1-2: le pagelle