Guido Meda dà i numeri

10 Marzo 2016

Il conto alla rovescia verso il via del campionato del mondo delle MotoGp è ampiamente iniziato e Guido Meda, la voce dei motori di Sky Sport, ha analizzato l’inverno di Yamaha e Honda. "La prima sembrava indietro e invece no. Ha imboccato la strada giusta ed è di nuovo la favorita, quantomeno per la prima metà del 2016. Per la Honda una sufficienza stiracchiata, negli ultimi test, però, si è visto qualcosa di incoraggiante. A Marquez voto 8", ha detto.
 
Jorge Lorenzo, stando al giornalista milanese, è stato da 10. Valentino Rossi da 9. "E’ vero che il titolo di inverno è farlocco, ma è anche vero che Lorenzo è stato più veloce del compagno anche sul passo gara – ha raccontato -. Rossi, però, è uno che quando si prepara pensa in modo esclusivo alla regolarità e allo sviluppo infischiandosene del resto".
 
Quello che è successo nel 2015 non lo ha dimenticato nessuno, ha assicurato Meda: "Non sarebbero umani se lo facessero. Lorenzo avrebbe potuto sfruttare la situazione in maniera più signorile, tra l’altro. Non ci saranno né strette di mano, né abbracci: se ci fossero non sarebbero autentici. Ma se questo atteggiamento non sfocerà in scorrettezze che si tengano pure le loro antipatie. Ci sono anche i tifosi della ‘ferocia’. Che può avere un senso se non si trasforma in scorrettezza".
 
Chiusura su Stoner che è tornato a libro paga della Ducati: "Secondo me un paio di garettine le farà…".
©

ARTICOLI CORRELATI:

©Valentino Rossi si sbilancia su Luca Marini ed Enea Bastianini
Valentino Rossi si sbilancia su Luca Marini ed Enea Bastianini
©MotoGP: Chicho Lorenzo si ricrede su Valentino Rossi
MotoGP: Chicho Lorenzo si ricrede su Valentino Rossi
©Una MV Agusta anche per Tommaso Marcon
Una MV Agusta anche per Tommaso Marcon
 
Le immagini di Juventus-Bologna 2-0
Milan-Atalanta 0-3, le pagelle
Udinese-Inter 0-0, le pagelle
Coppa Italia, Lazio ai quarti di finale: le foto del match
Juventus-Napoli 2-0, le pagelle
Inter-Juventus 2-0, le pagelle