Di Giannantonio e una caduta ‘strana’

"Non ho avuto nessun avvertimento dalla moto e dai dati poi abbiamo capito che è stata colpa della gomma" racconta.

18 Maggio 2018

Il Gran Premio di Le Mans, quinto appuntamento stagionale del Campionato del Mondo, è iniziato in sordina per il Team Del Conca Gresini Moto3, che nella prima giornata di libere non è andato oltre il settimo e ottavo tempo con Fabio Di Giannantonio che ha preceduto Jorge Martin per una manciata di millesimi.

"Questa mattina è stata una caduta davvero strana. Stavo girando bene e mi sentivo comodo sulla moto. Non ho avuto nessun avvertimento dalla moto e dai dati poi abbiamo capito che è stata colpa della gomma che si è raffreddata troppo a causa della temperatura esterna. Nel pomeriggio ci sono andato un po’ più piano, le cadute non aiutano mai troppo a livello di feeling. Poi sono migliorato giro dopo giro, i tempi spesso non si sono concretizzati più per via del traffico, ma posso ritenermi soddisfatto del lavoro del team e della moto. Per domani siamo pronti" ha detto il romano.

©Team DEL CONCA Gresini

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesAndrea Dovizioso commenta l'indiscrezione su Valentino Rossi
Andrea Dovizioso commenta l'indiscrezione su Valentino Rossi
©Getty ImagesFausto Gresini, funerale in diretta su Facebook
Fausto Gresini, funerale in diretta su Facebook
©Ufficio Stampa Gresini RacingJeremy Alcoba:
Jeremy Alcoba: "Correremo per Fausto Gresini"
 
Italia femminile, goleada e qualificazione agli Europei: le foto
Juventus-Crotone 3-0, le pagelle
Serie A, le foto di Atalanta-Napoli 4-2
Milan-Inter 0-3, le pagelle del derby
Serie A: Cagliari-Torino 0-1, le pagelle
Serie A: Inter-Lazio 3-1, le pagelle