Caso Marquez, parla Alzamora

"Marc non è matto. La finestra? Non è una scusa" assicura il manager dello spagnolo.

Emilio Alzamora, ex centauro e attuale manager di Marc Marquez, ai microfoni di Sky Sport è tornato sul singolare episodio che ha riportato il campione spagnolo sotto ai ferri.

"Il movimento per aprire la finestra non è una scusa: la placca si è rotta proprio così – ha assicurato -. Marc ha il suo medico personale, forse c’è stata troppa fiducia dopo il primo intervento ed è andata male. Marc non è matto, ha seguito i dottori, ma non è nemmeno colpa loro: succede, è semplicemente andata così".

"L’unico aspetto positivo è che quanto è capitato è successo a casa sua e non qui, a Brno, o in Austria, sulla moto: le conseguenze sarebbero state molto più gravi. Marc, comunque, è sceso in pista a Jerez dopo essersi consultato con i dottori. Ora è ricominciata una fase di riabilitazione. Vedremo come si evolverà la situazione e solamente il tempo ci dirà quando sarà pronto per andare nuovamente in moto" aveva invece sottolineato Alberto Puig, team manager della Honda.

 

marquez

ARTICOLI CORRELATI:

Viñales sbotta:
Viñales sbotta: "Ho cambiato 70 volte stile di guida"
MotoGp, prima gioia per Morbidelli. Beffato Valentino Rossi
MotoGp, prima gioia per Morbidelli. Beffato Valentino Rossi
Misano, Viñales in pole. Valentino Rossi quarto
Misano, Viñales in pole. Valentino Rossi quarto
 
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina
Cintia Doroni: la bellissima Dottoressa