Aleix Espargaró: “Sono anche arrabbiato”

"Una grande gara ma sarebbe potuta esserlo ancora di più" evidenzia il pilota dell'Aprilia.

22 Novembre 2020

Il campionato MotoGp 2020 si è concluso con la migliore prestazione stagionale di Aleix Espargaró e di Aprilia, non solo per l'ottava posizione finale ma soprattutto per il ritmo mostrato nella rimonta dalla quattordicesima posizione di partenza.

"E' stata una grande gara, ma sono anche arrabbiato perché con una qualifica migliore sarebbe potuta essere ancora più bella – ha raccontato il catalano -. Partire indietro mi ha costretto a farmi strada nel gruppo, ci sono riuscito perché oggi la RS-GP è stata molto competitiva. Nelle ultime gare siamo riusciti a trovare costanza e prestazione, voglio che siano il punto da cui partire per costruire un 2021 ad alto livello. Già domani sarò in pista a Jerez per preparare la prossima stagione, nonostante la stanchezza dopo tre weekend consecutivi, e questo mostra la determinazione mia e di Aprilia ad ottenere finalmente i risultati che meritiamo".

©Ufficio Stampa Aprilia

ARTICOLI CORRELATI:

©Ufficio Stampa ApriliaPetronas, Razlan Razali tranquillizza Valentino Rossi
Petronas, Razlan Razali tranquillizza Valentino Rossi
©Ufficio Stampa ApriliaMarc Marquez, nuovo controllo: le sue condizioni
Marc Marquez, nuovo controllo: le sue condizioni
©Ufficio Stampa ApriliaValentino Rossi non riparte da Portimao
Valentino Rossi non riparte da Portimao
 
Supercoppa alla Juve, le foto
Serie A: le foto di Roma-Inter 2-2
Le pagelle di Milan-Juventus 1-3
Cristiano Ronaldo schianta da solo l'Udinese: le foto
SuperMario Balotelli show: le foto
Un 2020 con tante scarpe appese al chiodo: le foto di chi ha lasciato