Aleix Espargaró sa dove ha sbagliato

Il pilota dell'Aprilia, comunque contento per il venerdì di Portimao, è caduto nelle fasi finali delle prove.

16 Aprile 2021

Aleix Espargaró suona la carica per sabato.

La prima giornata di prove sullo spettacolare circuito di Portimao è stata condizionata, nella FP1, da una pista che, parzialmente umida, ha impedito a tutti i riders di esprimersi al meglio. I tempi sono rimasti lontani dallo standard atteso e tutto è stato rimandato alla seconda sessione.

In FP2 Aleix Espargaró si è messo in luce rimanendo sempre nelle zone alte della classifica ed essendo stato tra i primi a tentare il time attack, con un buon 1’40.907 che lo ha provvisoriamente collocato in testa alla graduatoria. Ma nel run decisivo, dopo il cambio gomma, quando tutti i piloti hanno spinto per abbassare i tempi, una caduta, senza conseguenza per il pilota dell’Aprilia, gli ha impedito di difendere la posizione. Ha finito ai margini della top ten, escluso, malgrado la caduta, per poco più di un decimo dalla provvisoria Q2. Ci sarà domani la terza e decisiva sessione prima delle qualifiche, per rimediare.

"Sono contento della giornata. La sessione di questa mattina, viste le condizioni della pista, era sostanzialmente inutile - ha detto il catalano -. Nel pomeriggio mi sono trovato bene, anche se ho avuto difficoltà con l'anteriore. All'inizio pensavo che questo fosse dovuto alla carcassa della gomma, troppo sollecitata, e proprio per risolvere questo problema nella mia seconda uscita per fare il tempo ho scelto una dura. Questo si è rivelato essere un errore, la mancanza di feeling era dovuta allo scarso grip e questo mi ha portato a cadere. Non sono preoccupato perché sono convinto che l'accesso diretto alla Q2 si deciderà domani mattina, quando tutti abbasseranno i propri riferimenti".

©Aprilia Racing Team Gresini

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesLin Jarvis stuzzica Franco Morbidelli
Lin Jarvis stuzzica Franco Morbidelli
©Getty ImagesMotoGp, Marc Marquez mette le mani avanti
MotoGp, Marc Marquez mette le mani avanti
©Getty ImagesDucati, Jack Miller non ha paura del meteo
Ducati, Jack Miller non ha paura del meteo
 
Salernitana, è qui la festA. Le foto
Juventus-Milan 0-3, le foto
Inter, delirio a San Siro per la festa scudetto: le foto
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto