Stefano Domenicali tra Lewis Hamilton e Ferrari

Il neo patron della Formula 1: "Non c'è solo l'inglese e c'è bisogno del Cavallino Rampante".

14 Febbraio 2021

"Monza e Imola sono due tappe fondamentali nel calendario 2021" ha sottolineato Domenicali.

Stefano Domenicali, neo patron della Formula 1, ha parlato con ‘Il Giornale’ della stagione del Circus che sta per cominciare. "Molte le sfide e non riguardano solo Hamilton che deve cercare di raggiungere un risultato straordinario – ha sottolineato -. Ci sono tanti giovani desiderosi di mettersi in mostra. E poi la necessità di preparare le macchine per il regolamento del 2022. Guardiamo anche a nuove idee per poter attrarre sempre più persone verso questa piattaforma straordinaria".

"La Formula 1 ha bisogno della Ferrari e la Ferrari ha bisogno della Formula 1 – ha aggiunto l’ex team manager del Cavallino Rampante -. Parte da una situazione un po' più difficile, come si è visto lo scorso anno, ma sono convinto che volontà e chiarezza di ciò che deve essere fatto sono ben presenti a Maranello".

Chiusura sui due appuntamenti previsti in Italia. "Monza e Imola sono due tappe fondamentali nel calendario 2021 – ha osservato il manager -. Si dovrà capire l'evoluzione della pandemia nei prossimi mesi. La speranza e di poter vedere, il prima possibile, tanta gente sugli spalti. La voglia di Formula 1 è molto grande".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesF1, i dubbi di Carlos Sainz sulla Sprint Race
F1, i dubbi di Carlos Sainz sulla Sprint Race
©Getty ImagesLewis Hamilton, spunta l'ipotesi di boicottaggio
Lewis Hamilton, spunta l'ipotesi di boicottaggio
©Getty ImagesF1, Gene Haas lapidario su Mercedes e Lewis Hamilton
F1, Gene Haas lapidario su Mercedes e Lewis Hamilton
 
Roma-Milan 1-2, le pagelle
Italia femminile, goleada e qualificazione agli Europei: le foto
Juventus-Crotone 3-0, le pagelle
Serie A, le foto di Atalanta-Napoli 4-2
Milan-Inter 0-3, le pagelle del derby
Serie A: Cagliari-Torino 0-1, le pagelle