Grosjean, non è finita: la FIA apre un’inchiesta

Si punta a capire come sia stato possibile che la sua Haas sia penetrata nelle barriere, si sia spezzata in due e si sia tramutata in una palla di fuoco.

30 Novembre 2020

Non è ancora realmente finita la vicenda legata al rovinoso incidente di Romain Grosjean al Gran Premio del Bahrain, con tanto di incendio e con un altro inquietante dettaglio: la sua Haas che si è incastrata dentro il guard rail, spezzandosi addirittura in due. Tutti aspetti che hanno indotto la FIA ad aprire un'inchiesta sull'episodio.

Saranno gli esperti del dipartimento sicurezza della Federazione Internazionale dell'Automobile a cercare di fare chiarezza su alcune dinamiche dell'incidente di Grosjean che appaiono al momento ancora inspiegabili. La conferma arriva dalle parole di Ross Brawn, dirigente che vinse tutto negli anni della Benetton e della Ferrari, per poi conquistare un campionato addirittura con il team a cui aveva dato il suo stesso nome.

"Penetrare in quel modo una barriera a bordo pista è qualcosa che necessita studi approfonditi. Sarà anche necessario capire perché sia scoppiato un incendio e perché l'auto di Grosjean si sia rotta in due. Sono cose che la FIA analizzerà, allo scopo di capire in quali aspetti si possa migliorare", ha garantito l'ex direttore tecnico del Cavallino.

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesLewis Hamilton, anche Domenicali inizia ad avere fretta
Lewis Hamilton, anche Domenicali inizia ad avere fretta
©Getty ImagesF1, Ferrari: Antonio Giovinazzi c'è rimasto male
F1, Ferrari: Antonio Giovinazzi c'è rimasto male
©Getty ImagesFerrari: arriva una sfida a Lewis Hamilton
Ferrari: arriva una sfida a Lewis Hamilton
 
Juventus-Napoli 2-0, le pagelle
Inter-Juventus 2-0, le pagelle
Le pagelle di Lazio-Roma 3-0
Supercoppa alla Juve, le foto
Serie A: le foto di Roma-Inter 2-2
Le pagelle di Milan-Juventus 1-3