Vuelta, Fabio Aru si sente sempre meglio

Il ciclista sardo ha buone sensazioni dopo le prime tappe.

17 Agosto 2021

Il ciclista sardo ha buone sensazioni dopo le prime tappe.

Tredicesimo in classifica dopo le prime quattro tappe della Vuelta di Spagna, Fabio Aru ha espresso la sua soddisfazione per il buon inizio alla Vuelta, in quella che dovrebbe essere l'ultima competizione della sua carriera da professionista: "Le mie sensazioni sono buone, sono contento di essere con gli uomini di classifica e molto fiducioso per i prossimi giorni".

Il Cavaliere dei Quattro Mori nella tappa di lunedì, la prima di montagna, è rimasto sempre a contatto con i migliori: "Sono contento di essere con gli uomini di classifica e molto fiducioso per i prossimi giorni. Sono grato al mio team perché abbiamo corso insieme davanti negli ultimi chilometri e i compagni mi hanno aiutato a prendere la salita nelle prime posizioni del gruppo. Non avrei potuto fare nulla senza l’aiuto dei miei compagni", le parole riportate da Oa Sport.

©Getty Images

ULTIME NOTIZIE:

©Getty ImagesFabian Cancellara consiglia a Filippo Ganna nuove sfide
Fabian Cancellara consiglia a Filippo Ganna nuove sfide
©Getty ImagesFilippo Ganna svela un nuovo obiettivo
Filippo Ganna svela un nuovo obiettivo
©Sportal.itMaurizio Fondriest si coccola già Filippo Ganna ma non dimentica Vincenzo Nibali
Maurizio Fondriest si coccola già Filippo Ganna ma non dimentica Vincenzo Nibali
©Getty ImagesSonny Colbrelli storce il naso e non gioisce
Sonny Colbrelli storce il naso e non gioisce
©Getty ImagesLussemburgo, Modolo esulta dopo 3 anni. Vincenzo Nibali in gruppo
Lussemburgo, Modolo esulta dopo 3 anni. Vincenzo Nibali in gruppo
©Getty ImagesFabio Aru volta pagina: il suo bilancio finale
Fabio Aru volta pagina: il suo bilancio finale
 
Liverpool-Milan 3-2, le pagelle
Malmoe-Juventus 0-3, le pagelle
Cristiano Ronaldo abbatte uno steward. Poi si scusa. Le foto
Europa League: le rivali delle italiane
Sampdoria-Milan 0-1, le pagelle
Udinese-Juventus 2-2, le pagelle
Psg, partitella d'allenamento stellare: le foto
Serie A tra ritorni e conferme: chi rischia di più?