Viviani non vuole cambiare squadra

Il velocista della Cofidis fa un bilancio del suo anno, chiuso senza vittorie.

11 Novembre 2020

Elia Viviani ha fatto un bilancio di questo suo 2020 alla Cofidis, chiuso senza vittorie. "Un'annata così sarebbe meglio mettersela alle spalle il più presto. Dall'altra parte però bisogna analizzare tutto quello che non è andato. Pensavo fosse più semplice ricreare il gruppo per lo sprint attorno a me".

"Le colpe le divido a metà con la squadra, 50 e 50. Le mie me le prendo. Potrei dire 20 io e 80 la squadra, però non è così perchè avrei potuto raddrizzare un minimo le cose e non è successo".

Nessun ripensamento sul cambio di casacca: "Credo nel progetto della Cofidis, ancor più di prima. Vedo il mio futuro qui, certo che bisogna riuscire a far funzionare bene le cose".

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesGiro d'Italia: Filippo Ganna, uomo dei record, punta al bis
Giro d'Italia: Filippo Ganna, uomo dei record, punta al bis
©Getty ImagesVincenzo Nibali spiega quali contromisure ha preso
Vincenzo Nibali spiega quali contromisure ha preso
©PhotopenGiro d'Italia, presentazione show a Torino
Giro d'Italia, presentazione show a Torino
 
Roma-Manchester United 3-2, le foto
Chelsea-Real Madrid 2-0, le foto
Champions League: Manchester City - Psg 2-0, le foto
Torino-Parma 1-0, le foto
Inter, lo scudetto in 10 immagini
Europa: Manchester United-Roma 6-2, le foto