Un'altra delusione per Fabio Aru

Il talentuoso ciclista sardo, vincitore della Vuelta nel 2015, non parteciperà alla competizione al via il 20 ottobre.

16 Ottobre 2020

L’UAE Team Emirates ha scelto gli 8 corridori che parteciperanno alla Vuelta a Espana. Nell’apparizione datata 2019 nella corsa a tappe iberica, la formazione emiratina ottenne un bottino di tutto rispetto, con Tadej Poga?ar capace di conquistare tre successi di tappa, il terzo posto sul podio finale a Madrid e la maglia bianca di miglior giovane.

L’edizione 2020, che presenterà un menù ridotto a 18 tappe (rispetto alle usuali 21), scatterà dai Paesi Baschi e costeggerà l’estremità nord-occidentale della penisola iberica, prima di indirizzarsi verso sud per la conclusione a Madrid.

Il team manager Matxin Fernandez (Spa) e i direttori sportivi Neil Stephens (Aus), Aurelio Corral (Spa) e Andrej Hauptman (Slo), supportati dall’assistente tecnico Manuele Mori (Ita), avranno a disposizione i seguenti 8 ciclisti: Rui Costa (Por), Alessandro Covi (Ita), David De La Cruz (Spa), Davide Formolo (Ita), Sergio Henao (Col), Ivo Oliveira (Por), Jasper Philipsen (Bel) e Aleksandr Riabushenko (Blr). Spicca l’assenza di Fabio Aru, vincitore in terra iberica cinque anni fa.

©Getty Images

ARTICOLI CORRELATI:

©Getty ImagesGiro, Martinelli avvisa su Nibali
Giro, Martinelli avvisa su Nibali
©Getty ImagesGiro, Nibali pianifica qualcosa
Giro, Nibali pianifica qualcosa
©Getty ImagesGiro: tappa a Tratnik, Almeida allunga
Giro: tappa a Tratnik, Almeida allunga
 
Alessia Pasqualon, la miss dei motori
Le foto di Susanna Canzian, nerazzurra da urlo.
Beatrice Bonfanti bella e atletica
Ekaterina, sexy ballerina